Condividi la notizia

SVILUPPO DEL TERRITORIO

Progetto da 300 mila capi a Taglio di Po, appello di Patrizia Bartelle: "Facciamo osservazioni pertinenti"

C'è tempo fino al 17 agosto per depositare le osservazioni al progetto di ampliamento dell'allevamento di polli della Erica srl depositato in Provincia di Rovigo

0
Succede a:

TAGLIO DI PO (ROVIGO) - “Nell’ottica di garantire la massima trasparenza e mettere in condizione tutti i cittadini di sapere ciò che accade sul loro territorio, segnalo che, sul sito della Provincia di Rovigo, nella sezione pubblica ‘progetti in itinere’, è consultabile una richiesta di ampliamento della capacità produttiva di un impianto zootecnico avicolo in costruzione”. Così la consigliera regionale Patrizia Bartelle (Veneto 2020 - Italia in Comune) si rivolge ai polesani.

“Nello specifico la proponente è la società agricola Agraria Erica Srl la quale nella relazione tecnica allegata (e scaricabile) dichiara di aver già ottenuto, nel settembre 2017, l’autorizzazione alla ‘realizzazione di quattro capannoni avicoli che allo stato finale avranno una superficie stabulabile complessiva di 15.544 mq, ed una potenzialità di accasamento pari a 155.440 capi’”.

“Ora la Società, - aggiunge la consigliera - precisando di riuscire ad abbattere sensibilmente le emissioni, chiede una modifica al rialzo dell’autorizzazione già ottenuta specificando di essere intenzionata a ‘sfruttare al meglio il centro zootecnico aumentando il carico stabulativo. La proposta è quindi quella di accasare una massima potenzialità di 303.108 capi per ciascun ciclo, aumentando quindi la densità a 19.5 capi per metro quadrato’”

“Dato che si discute di emissioni anche odorigene che un impianto del genere comporta, quale prima firmataria di un progetto di legge regionale sulla materia (il n. 362 del 19.06.2018), sono particolarmente sensibile al tema”. “Chiedo quindi - continua Bartelle - a tutti coloro ne abbiano interesse, di analizzare la documentazione disponibile sul sito della Provincia e di formulare, se lo riterranno opportuno, osservazioni fondate e pertinenti.”

“In qualità di consigliera regionale nonché polesana, sono a disposizione di chi volesse prendere iniziative legittime e concrete in tal senso. Purtroppo il tempo stringe perché il termine per il deposito di eventuali osservazioni è sabato 17 agosto 2019”.

Articolo di Mercoledì 7 Agosto 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it