Condividi la notizia

EVENTI D'ESTATE

La strana storia del Dottor Jekyll & Mr. Hyde approda al castello 

Apprezzamenti per l’esordio della ventiseiesima edizione rassegna “Teatro popolare e mondo contadino” presso il Castello Estense di Arquà Polesine (Rovigo) con  ”La Corte de le Pignate”. Sabato 20 agosto arriva la compagnia Teatro Immagine di Venezia 

0
Succede a:

ARQUÀ POLESINE (ROVIGO) - È iniziata con il botto la ventiseiesima edizione della rassegna teatrale presso il Castello Estense di Arquà Polesine, organizzata dalla compagnia Proposta Teatro Collettivo, sotto la direzione artistica del regista Giorgio Libanore. Grande risultato quello raggiunto lo scorso fine settimana con uno spettacolo proposto proprio dalla compagnia ospitante.

La Corte de le Pignate”, testo di Eugenio Ferdinando Palmieri per la regia di Libanore, ha infatti inaugurato la stagione teatrale 2019 quest’anno dal titolo “Teatro popolare e Mondo contadino”, dedicata alla memoria di Ruggero Sichirollo e resa possibile grazie al contributo fondamentale della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, con il patrocinio dell’assessorato alla cultura del Comune di Arquà Polesine, e grazie anche a Fiori D’Arancio nella cura dell’allestimento e a pizzeria Cook per il buffet tra il primo e il secondo atto.

Proprio la Corte è il luogo storico e rurale che fa da fil rouge di tutta la programmazione pensata per quest’anno. E non si poteva non iniziare con il testo di Palmieri, apprezzato dal pubblico, grazie alla magistrale interpretazione degli attori presenti sul palco. Un mondo, quello della Corte, che convive con l’urbanizzazione dilagante e con strati sociali che condividono spazi e tempi ma non ideali. Una storia d’amore è diventata il pretesto per ricreare quella lotta di classe culminata nella Boje anche nel corso della rappresentazione. 

Ironica e viva la reinterpretazione della Fiera, luogo d’incontro e di scontro tra realtà, con vecchie megere, nuove indovine, “betoneghe” e contadini in divertimento tra danze popolari. Gesti sacri e profani fanno da contraltare ad un’atmosfera di festa. La malinconica ma poetica penna di Palmieri fa risplendere sul palco una vita lontana, quella di Rovigo nel 1910.

Ma è il momento di ripartire con un nuovo appuntamento previsto per sabato 10 agosto. Sul palco salirà infatti la compagnia Teatro Immagine di Venezia che porterà in scena un grande classico rivisitato, ovvero “La strana storia del Dottor Jekyll & Mr. Hyde” di Benoit Roland e Roberto Zamengo, dal noto testo di Stevenson, per la regia di Roland.

“Quando ho riletto ‘Lo strano caso del Dottor Jekyll e Mr. Hyde’ mi sono fatto avvolgere dall’atmosfera londinese – spiega il regista - a tal punto da sentirne gli odori delle strade e del Tamigi, i rumori dei passi e dell’acqua, le luci dei lampioni e delle case di notte, il tutto ovattato dalla nebbia. Subito mi son venuti alla mente le immagini di Venezia, i rumori dei passi nelle calli buie, l’acqua dei canali, la sirena dell’acqua alta, il torpore delle luci dei palazzi e dei campielli. La nebbia londinese somiglia stranamente al “caigo” veneziano, a tal punto che le due città si possono fondere e confondere l’una con l’altra. E da qui è partita la mia rivisitazione di questo romanzo”.

Sul palco saranno presenti Ruggero Fiorese, Roberto Zamengo, Claudia Leonardi e Daniele Baron Toaldo. La compagnia veneziana nasce nel 1990, partendo dalla Commedia dell’Arte alla quale è debitrice ancora oggi. Già dal ’91 partono le sperimentazioni su testi anche stranieri, come “Il matino di Baskerville” di Conan Doyle e molti altri. La compagnia ha partecipato anche al Settimo Festival Internazionale di Teatro del Cairo in Egitto e allo Spring Theatre Festival di Salonicco in Grecia, ottenendo in entrambi i casi il riconoscimento ufficiale della critica e del pubblico.

Tra primo e secondo atto verrà offerto un ricco buffet gratuito al pubblico presente durante la serata. Il biglietto d’ingresso è al costo unico di 6 euro. È caldamente consigliata la prenotazione al numero: 3441350020.

 

Articolo di Mercoledì 7 Agosto 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it