Condividi la notizia

BILANCIO COMUNE CITTA’ ETRUSCA

Riassetto di bilancio, Spinello: “Gran brutta figura davanti agli adriesi

Presentazione del riassetto di bilancio del comune di Adria (Rovigo) fuori tempo massimo. La minoranza esce per la votazione. Sandro Gino Spinello: "Non sono state rispettate le regole" 

0
Succede a:

ADRIA (ROVIGO) - "Nell'ultima seduta del consiglio comunale di giovedì 8 agosto, la minoranza ha abbandonato l’aula al momento del voto sull'assestamento del bilancio 2019 e sulla verifica della salvaguardia degli equilibri di bilancio; passaggio molto importante sull'attività contabile e sull'attività quotidiana del Comune". Così il consigliere di minoranza Sandro Gino Spinello su quanto accaduto all'inizio del consiglio comunale appena trascorso qualche giorno fa. 

"La legge stabilisce che questo atto deve essere  adottato perentoriamente entro il 31 luglio di ogni anno; questa scadenza era evidenziata  in maniera chiara nella stesso atto proposto per il voto". "Abbiamo sempre dato disponibilità  come opposizione ad essere presenti in consiglio e assumere decisioni per garantire il rispetto della legge e la funzionalità dell’Ente”. 

E qui l'affondo: "Quello che ci ha  indispettito sono stati il fatto di non aver avuto alcuna informazione preventiva sull'anomalia della situazione, sulla furbizia usata per tentare di passare tutto silenzio, il non  aver dato risposte  quando il fatto è emerso in consiglio, il rifiuto di modificare  la delibera". l'attacco poi al presidente del consiglio: "Il  Presidente Franco Bisco non ha  fiatato, ha messo i voti e i consiglieri di maggioranza senza batter ciglio hanno approvato". "A noi della  minoranza non è rimasto altro a fronte  di una così ingiustificata chiusura abbandonare la seduta per rimarcare la nostro rifiuto di avvallare un atto deliberativo non conforme alla legge e per non   assumere responsabilità di alcun tipo". Concludendo con rammarico: "è doveroso ora verificare se le responsabilità dell’accaduto siano solo politiche; in primo luogo chiederemo lumi al Collegio dei Revisori. Certo che una civica amministrazione che non rispetta le regole ed i termini che la legge impone non è  un buon esempio per i suoi cittadini".

Articolo di Sabato 10 Agosto 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it