Condividi la notizia

EPISODIO DI RAZZISMO SOTTOMARINA

Riapre la spiaggia Cayo Blanco che aveva rifiutato l'ingresso ad un 18enne di Adria

Sarebbe dovuta rimanere chiusa fino al 22 agosto per effetto dell'ordinanza del Questore di Venezia, ma il Tar dopo un primo rifiuto, accoglie la richiesta di apertura motivando che il danno economico sarebbe stato troppo elevato

0
Succede a:
SOTTOMARINA (Venezia) - Ferragosto al Cayo Blanco, lo stabilimento balneare che ha negato l'accesso ad un 18enne di Adria (Rovigo) di origine etiope (LEGGI ARTICOLO) possibile grazie all'accoglimento della richiesta di apertura da parte del Tar del Veneto dopo un primo rifiuto in tal senso.

In prima istanza il Tar aveva respinto la richiesta di sospensione del provvedimento di chiusura emesso dal questore di Venezia Maurizio Masciopinto ma poi, con un nuovo decreto, ha disposto che il locale può riaprire in quanto i gestori sono riusciti a dimostrare l'esistenza "di eventi già programmati da tempo il cui danno economico, nel caso di mancata celebrazione per la chiusura nelle due settimane centrali della stagione, sarebbe stato altissimo."

Il gestore dello stabilimento balneare, Fabio Damian, si è sempre dichiarato estraneo all'episodio di razzismo ed ha risolto il contratto con l’agenzia che si occupa della sicurezza cambiando fornitore.
Articolo di Mercoledì 14 Agosto 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it