Condividi la notizia

TRA VILLE E GIARDINI

Una ventata di simpatia travolgente

Soul System fanno ballare e saltare l’Arena giardino di Ceneselli (Rovigo).Il pubblico li premia senza risparmio, divertendosi con loro

0
Succede a:

CENESELLI (RO) - Che il pubblico di Tra ville e giardini fosse canterino e che non si lascia pregare per partecipare ai cori con gli artisti, già ne ha dato prova durante tutta la stagione, ma che fosse anche ballerino è una novità. Canta, balla, fa il trenino e accende le torce dei cellulari come nei momenti d’atmosfera all’Arena di Verona, il pubblico di Tra ville e giardini XX, incalzato la sera del 14 agosto, dai travolgenti Soul System in Soul Jam concerto, all’Arena giardino Don Arrigo Ragazzi di Ceneselli (Rovigo). Due arene diverse, ma la musica in fondo unisce a tutte le latitudini e in tutte le forme. E’ semplice, ma efficace questo messaggio di integrazione socioculturale, che viene dalla band italo-ghanese made in Verona, Soul System, trionfatrice di X Factor 2016, che ha portato una ventata di simpatia, energia e ritmo sul palco di Tra ville e giardini.

Il quintetto spacca, come si dice nel mondo dei talent. Insomma, convince tutti, anche dal vivo. Leslie NKum Sackey (voce melodica, detto “Céline Dion”, già corista di Zucchero), Samuel Nyame Bismarck Jr in arte "Don Jiggy" (rapper e song writer), David Anokye Yeboah (basso), Ainoo Joel (tastiere), Alberto Patuzzo (batteria). Hanno un passato gospel, genitori che ascoltavano Michael Jackson, Bob Marley e la black music. Le sonorità Anni ’80, la dance music Anni ’90, tanto amata dal gruppo, mixate con soul, r&b moderno, hip pop, funk nel quale inseriscono il rap e aggiungono spunti elettronici.

Tutte queste influenze musicali recuperate insieme, danno un sound fresco e accattivante, che esplode di colore ed allegria. In scaletta presentano le grandi cover in cui hanno brillato anche ad X Factor e che sono contenute nel loro Ep di debutto, come "Holy grail" (2013, Jay-Z e Justin Timberlake), “Where is the love?” (2003, Black eyed peas), “Gold digger” (2005, Kanye West feat. Jamie Foxx), “Thinking out loud” (2014, Ed Sheeran). Tra i primi pezzi presentano orgogliosamente il primo loro brano originale scritto in italiano, il nuovissimo Coma (pubblicato a maggio di quest’anno), scritto col cantautore Zibba, che mette in contrapposizione una base allegra ed estiva col testo d’amore malinconico per raccontare il termine di una relazione.

Sulle note di “Un attimo ancora” (celeberrima cover dei Pooh del 1977, rifatta in chiave rap dai Gemelli diversi) tutta l’Arena di Ceneselli accende le torce dei cellulari. E’ tutto un agitare di braccia a ritmo, un battere le mani, un saltare davanti al palco, incalzati da quel Laslie, ragazzone in braghette corte, che non è fermo un nanosecondo e si tira dietro la platea dall’inizio alla fine del concerto, spalleggiato da Don Jiggy che scende pure tra il pubblico. Dal loro album d’esordio “Back to the future” (2017, Sony music), i cinque Soul System estraggono i pezzi più interessanti, i loro originali in inglese, la romantica “Fanky rub”, l’adrenalinica “Stay on it”, Satisfaction (firmata con Lorenzo Fragola) e l’immancabile “She’s like a star” (disco d’oro digitale), una specie di inno della band, in stile “nigga” funky, il primo originale presentato ad X Factor e pubblicato subito dopo la vittoria. Travolgono di simpatia e si divertono davvero i Soul System: il pubblico lo sente e li premia senza risparmio, divertendosi con loro.

Tra ville e giardini XX è promossa e organizzata da Provincia di Rovigo, co-finanziata da Regione del Veneto Reteventi, sostenuta da Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo, con l’organizzazione tecnica  di Ente Rovigo Festival e la collaborazione dei Comuni di Adria, Ariano nel Polesine, Badia Polesine, Canda, Castelmassa, Ceneselli, Ceregnano, Ficarolo, Fratta Polesine, Lendinara, Occhiobello, Polesella, Porto Tolle, Rovigo, Trecenta, Villanova del Ghebbo.

PROSSIMI EVENTI

16 agosto, Palazzo Bentivoglio, Castelmassa, Eva Pevarello,

18 agosto, Villa Badoer, Fratta Polesine, Raphael Gualazzi

Articolo di Giovedì 15 Agosto 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it