Condividi la notizia

CALCIO

Una Turchese che vuole risorgere dalla terza categoria

Dopo la retrocessione dalla prima categoria ed il cambio di matricola, la Turchese (Rovigo) è pronta per una nuova avventura in terza categoria, cercando subito la promozione

0
FENIL DEL TURCO (Rovigo) - Nessuno si sarebbe aspettato una presa di posizione di questo genere, ma questa Turchese ha sette vite e dopo la retrocessione dello scorso anno e un futuro che sembrava veramente incerto, ha avuto la forza di rilanciarsi e trovare la voglia di ripartire dalla terza categoria per provare subito a ottenere la promozione. 

"Il nostro obbiettivo è quello di fare bene - spiega il presidente Thomas Zanirato - dato che abbiamo confermato metà squadra dello scorso anno, mentre l'altra metà è composta da ragazzi che hanno voglia di mettersi in gioco per il bene della società". "Ho visto lavorare bene il mister Primo Tamascelli dopo otto anni di Cristian Fusetto, che ringrazio per il suo contributo". 

Concludendo: "Credo che a livello di aspirazioni non ci sia molto da dire, in quanto tutti ad inizio campionato partono con le migliori intenzioni del caso, ma il pallone è rotondo e tutto può accadere da ora ad aprile". 

La rosa è così composta: Andrea Bertin, Pietro Brondin, Enrico Campagna, Mirco Dalle Rive, Giacomo Dolce, Gianmarco Ferrari, Federico Finardi, Riccardo Giandaso, Andrea Giolo, Federico Greggio, Filippo Grillanda, Diego Guidetti, Eddy Mazzetto, Rodrigo Padoan, Andrea Pavan, Stefano Pavanello, Federico Piccoli, Davide Pigozzo, Giacomo Pravato, Matteo Sgaravatto e Emanuele Veronese. 
Articolo di Mercoledì 21 Agosto 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it