Condividi la notizia

URBANISTICA ADRIA

All’asta gli ex Molini Adriesi

Situazione sempre incerta per l'ex struttura della Ciabatta Italiana, che ha veri e propri problemi di degrado in via Ca' Cima ad Adria (Rovigo). Dopo il fallimento della immobiliare e la morte di Arnaldo Cavallari si cerca una nuova proprietà

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - La questione degli ex Molini Adriesi è aperta ormai da tempo, infatti dopo la morte del fondatore Arnaldo Cavallari nel 2016 e dopo il fallimento della società immobiliare proprietaria dell’area, la struttura ha progressivamente aumentato il suo stato di degrado, con non poche proteste da parte di tutti i residenti che confinano con la struttura in questione. 

Ad aprile è stata messa all'asta che si svolgerà a settembre; è il sindaco Omar Barbierato che si augura che tale situazione abbia finalmente una soluzione chiara: "Dispiace che una struttura storica come questa sia in condizioni simili, ma al tempo stesso ora ci sarà un'asta che spero abbia un lieto fine, ossia che venga assegnata a qualcuno e si possa finalmente vedere una ristrutturazione o eventualmente uno smantellamento". 

Poi parlando dello stato di degrado: "Noi più volte abbiamo mandato lettere al curatore fallimentare della immobiliare per segnalare le problematiche che riguardano il decoro pubblico, ma più di così non possiamo fare, in quanto è tutto in mano al curatore". "Speriamo che questa questione si risolva al più presto, soprattutto per i molti residenti che si trovano in una condizione di disagio". 

Concludendo: "Noi come amministrazione comunale abbiamo fatto il possibile, per cui adesso attendiamo di conoscere i nuovi proprietari dall’area". 
Articolo di Venerdì 23 Agosto 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it