Condividi la notizia

RUGBY TOP12

Il rodigino ritorna nella Capitale con la Lazio

Marcello De Gaspari, scuola Rovigo, dopo sette anni con le Fiamme Oro ed una stagione con il Civitavecchia, torna a Roma. Giocherà il derby contro i cremisi

0
Succede a:

ROMA - Due innesti di esperienza arricchiscono il team messo a disposizione dello Staff tecnico biancoceleste in vista della prossima stagione sportiva, con il pilone sinistro Davide Di Roberto ed il trequarti ala Marcello De Gaspari che vestiranno la maglia della Lazio nella prossima stagione di TOP12.

Per Davide Di Roberto si tratta di un ritorno con la maglia della Lazio, dopo aver vestito la casacca romana nelle dal 2015/2016 al 2017/2018. Nell'ultima stagione è poi passato al Mogliano, dove ha totalizzato 21 apparizioni in campionato, di cui 7 da titolare con la maglia veneta. Giocatore aquilano di 188 cm x 118 kg torna a Roma con bagaglio di esperienza importante, frutto di 85 presenze totali nel massimo campionato.

Per il rodigino di nascita di 177 cm per 90 kg Marcello De Gaspari si tratta invece di un ritorno all'alto livello a Roma. Dopo essere cresciuto infatti a Rovigo, con cui ha esordito giovanissimo nel Super 10 2009/2010 ha poi trascorso 7 stagioni da protagonista con la maglia delle Fiamme Oro Rugby, prima del passaggio alla compagine del Civitavecchia Rugby in Serie B dove si è messo in mostra nell'ultima stagione sportiva.
Fisico e veloce utility back, alla Lazio ritroverà Gianmarco Duca, seconda linea ex Fiamme già in forza con la maglia biancoceleste nella scorsa stagione.

"Aggiungiamo alla nostra rosa due giocatori di esperienza che conoscono molto bene il campionato italiano" ha dichiarato coach Daniele Montella "Sappiamo bene quanto sia importante affiancare giocatori di esperienza ai giovani che abbiamo in rosa per permettere loro di crescere più velocemente ed avere la possibilità di avere più ricambi durante l'anno.Per De Gaspari si tratta di una stagione in cui dovrà dimostrare tutto il suo valore, mentre sono contento del ritorno di Di Roberto, un ragazzo che ho già allenato e che ha voluto fortemente tornare a Roma dopo un esperienza fuori di un anno, dimostrando a tutti che la Lazio non è un club secondo a nessuno a questo livello ". 

Articolo di Lunedì 2 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it