Condividi la notizia

CULTURA

Studentessa polesana premiata a Venezia

Katia Baruffa, del Liceo Artistico Celio Roccati di Rovigo, tra gli studenti premiati nel concorso  “Ville Venete, emozioni da film” nell’ambito della Mostra Internazionale d’arte cinematografica, nella splendida cornice dell’Hotel Excelsior di Venezia

0
Succede a:

VENEZIA - È Katia Baruffa, della IV F del Liceo Artistico Celio Roccati, la vincitrice – premiata per la provincia di Rovigo assieme a uno studente del Paleocapa – della prima edizione del concorso “Ville Venete, emozioni da film” dedicata agli smart videomaker, per valorizzare il patrimonio storico-artistico delle Ville Venete attraverso lo sguardo e gli strumenti dei giovani. La premiazione si è tenuta nell’ambito della Mostra Internazionale d’arte cinematografica, nella splendida cornice dell’Hotel Excelsior di Venezia. Katia è stata seguita e accompagnata al Lido dalle professoresse Alessandra Avezzù e Anna Padoan, docenti del Celio Roccati.

Tra i 350 studenti coinvolti nel progetto, di 14 istituti superiori, 175 sono stati i ragazzi selezionati prima della fase finale per lavorare con professionisti del settore. 

Il progetto Le Ville Venete, emozioni da film è stato organizzato da Nativa, centro di formazione audiovisiva della casa di produzione Except e promosso dall’Istituto Regionale Ville Venete, nel contesto della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. L’obiettivo del programma è stato quello di ripercorrere il motto dell’Anno europeo della cultura: “Il nostro patrimonio: dove il passato incontra il futuro. Così la Villa veneta, che rappresenta storia e identità del nostro territorio, può influenzare in maniera significativa la qualità di un prodotto cinematografico o televisivo.”

 

Articolo di Mercoledì 4 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it