Condividi la notizia

VOLONTARIATO

Solidarietà, musica e cultura, formula vincente 

Una lodevole iniziativa, nata per sensibilità e volontà di Patrizia Ferrante, oggi volontaria Lilt in Oncologia a Rovigo. Evento a Villamarzana (Ro), nella prestigiosa cornice di Villa Cagnoni Boniotti sabato 14 settembre alle 21

0
Succede a:

VILLAMARZANA (Ro) - Il fine dell’iniziativa è quello nobile di raccogliere fondi da destinare alla Sezione Provinciale di Rovigo della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori per l’acquisto di una strumentazione che tramite la refrigerazione del cuoio capelluto crea una vasocostrizione che previene la caduta dei capelli in 6 pazienti su 10, mentre il mezzo per realizzare l’obiettivo è quello di un’intervista sull’opera prima della scrittrice Patrizia Ferrante, “Vivrò per sempre” (Editrice “Il Torchio”), che il giornalista Valerio Caparelli intratterrà con l’autrice. L’intervista con la scrittrice Ferrante sarà allietata dal bel canto della soprano Jessica Rizzato.

L’attrazione principale sarà la festa sui mitici anni ’50, rigorosamente con dress code a tema, dal titolo “Il tempo vola”, con cui si sosterrà fattivamente l’iniziativa della Lilt di Rovigo, presieduta da Maria Iside Bruschi.

Lo spettacolare evento, che verrà ripreso dalle telecamere di Tva Vicenza, si terrà sabato 14 settembre, alle ore 21.00, nella suggestiva cornice di Villa Cagnoni Boniotti a Villamarzana (Ro).

Tra calici frizzanti e finissima pasticceria, insieme a tante sorprese e premi solidali, a far ballare sotto le stelle i tanti ospiti presenti sarà l’Insoul Trio, composto da Tiziano Biscuola al piano, Roberto Chieregatti al sax e dalla vocalist del gruppo, Sara Padovani.

Una lodevole iniziativa, nata per sensibilità e volontà di Patrizia Ferrante, oggi volontaria Lilt in Oncologia a Rovigo, a seguito della perdita del marito per causa di un cancro e che grazie a questa gioiosa manifestazione vuole contribuire a reperire risorse economiche per la Lilt di Rovigo, che sta per acquistare questa importante strumentazione utile a contrastare la caduta dei capelli in soggetti impegnati in protocolli curativi di chemioterapia, che trarrebbero grande giovamento dal suo uso, soprattutto a livello psicologico, proprio per l’efficacia garantita dall’applicazione di questa speciale apparecchiatura.

Articolo di Giovedì 5 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it