Condividi la notizia

RUGBY TOP12

Due piloni in arrivo, questione di giorni

La FemiCz Rovigo, la settimana prossima, perfezionerà l’ingaggio di due uomini di prima linea per lo slot di sinistra. Un giovane ed un pilone con esperienza internazionale in Europa per dare solidità al pack

0
Succede a:

ROVIGO - “Ha giocato in uno dei livelli più alti in Europa dove gli italiani fanno fatica a fare panchina, un atleta di buon livello, abbiamo avuto dei buoni feedback da giocatori e allenatori, adesso in questa settimana chiudiamo”.

Sono le parole di coach Umberto Casellato dopo la prima amichevole in “famiglia” della FemiCz Rovigo (LEGGI ARTICOLO), formazione è in piena emergenza in prima linea, dopo il ritorno in Galles di Marc Thomas (LEGGI ARTICOLO) e l’infortunio di Davide Vecchini (LEGGI ARTICOLO) che dovrebbe aver chiuso la stagione ben prima di cominciare (lesione al crociato del ginocchio come Francesco Modena nello scorso campionato).

“Il nuovo pilone straniero (di cui non fa il nome) - continua Casellato - ci è venuto incontro dal punto di vista economico, avrà dei bonus come altri giocatori, siamo ancora dentro al budget”. Gli indizi portano all’Est Europa, ma bisognerà attendere l’ufficialità perchè il tecnico rossoblù non si sbottona.

Affermazioni che fanno ben sperare anche per l’ingaggio della seconda linea, il mercato privilegiato in questo caso potrebbe essere quello sudafricano.

Due i piloni sinistri a disposizione attualmente in rosa, i giovani Pomaro e Rossi, ma non ne arriverà uno solo, ben due. “Un giovane su cui possiamo fare un progetto a lungo termine, e cercare di portarlo qui per farlo crescere”. 

Sul fronte visti le novità per i Bersaglieri sono positive, non sono due quelli rimasti, ma tre. James Ambrosini e Diego Antl avendo giocato in maglia azzurra, e collezionando un numero sufficienti di presenze, di fatto sono di formazione italiana e i visti sono a carico della Federazione.

L’unico visto occupato è quello di Jacques Momberg (Sudafricano), quindi non è escluso che la FemiCz Rovigo intervenga sul mercato prepotentemente con l’’ingaggio di tre stranieri, e non due come ipotizzato l’altro giorno. Tre possibilità da giocare bene, il campionato è lungo, ci sarà bisogno di tutti, dei giovani, degli esperti, e soprattutto di giocatori in grado di fare la differenza.

Giorgio Achilli

Articolo di Sabato 7 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it