Condividi la notizia

CICLISMO 

Strepitoso arrivo solitario di Giacomo Rosignoli

Il portacolori dell’Angelo Gomme Villadose - Pasta Sgambaro ha dominato ad Agna (Padova) nella corsa di casa. Una vittoria meritata per Giacomo Rosignoli giunta dopo una bellissima stagione

0
Succede a:

AGNA (PD) - “Nemo profheta in patria". Ad Agna (PD) è stata sfatata tale locuzione latina. Ci ha pensato Giacomo Rosignoli, portacolori dell'Angelo Gomme Villadose - Pasta Sgambaro, il quale ha meritatamente vinto la gara di organizzata dalla "sorella" Villadose Angelo Gomme, il "1° Memorial Orlando Patrese - Orlando Dante - Gastone Degan”.

L'alfiere dei Direttori Sportivi Carlo Chiarion e Mirko Trevisan è andato in fuga all'inizio del terzo giro, degli undici in programma, assieme a Lorenzo Zumerle dell'Assali Stefen e Giovanni Gazzola della friulana Danieli.

Con una forte e costante andatura il terzetto guadagnava secondi giro dopo giro. A quattro tornate dal termine i tre fuggitivi raggiungevano un vantaggio massimo di 2' e 20" su un percorso completamente pianeggiante. A 44 km dalla conclusione le squadre dei velocisti prendevano il comando delle operazioni, con in testa la Borgo Molino, seguita dalla Campana Imballaggi e dallo Stabbia. Il vantaggio del terzetto, sotto la spinta poderosa dei tremi si riduceva di 40 secondi al giro. All'attacco del gruppo i tre resistevano e reagivano "pancia a terra" dando tutto quello che era rimasto di energie dopo 77 km. di fuga, ad una velocità media di oltre 44 km ora, caratterizzata anche da forte vento lungo la strada arginale al fiume Adige.

A sette km dall'arrivo, su un leggero strappo, Giacomo Rosignoli giocava le sue carte staccando i validi compagni di fuga. Il suo vantaggio aumentava metro dopo metro fino a raggiungere i 100 metri che gli hanno permesso di giungere in solitaria sul traguardo.

Il forte scalatore ferrarese, tagliava  il traguardo per primo, dopo diversi posti d'onore in questa stagione, dopo avere percorso i 123,200 km alla media di 44,044 km ora.

Una vittoria meritata giunta dopo una bellissima stagione culminata la settimana scorsa con l'11° posto nella classifica generale del giro della Lunigiana, corsa a tappe ligure. Lorenzo Zumerle e Giovanni Gazzola, rispettivamente secondo e terzo, va l'onore delle armi dopo essere stati generosi ed onesti compagni di una lunga e bellissima fuga. 

Articolo di Sabato 7 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it