Condividi la notizia

SPORT

Argento ai campionati nazionali per il K2 polesano

Giulia Munerato e Veronica Padoan vice campionesse d’Italia nel K2 sulla  distanza di 500 metri all’idroscalo di Milano. Grande soddisfazione per il Canoe Rovigo. Medaglia d’argento anche per Nicola Marchetto

0
Succede a:

MILANO - Da venerdì 6 settembre a domenica 8 settembre, fine settimana all’insegna dei campionati italiani di canoa per le specialità di canoa su acqua piatta.  Ultimo appuntamento che ha chiuso la stagione agonistica 2019 a cui un gruppo di giovani polesani ha preso parte confrontandosi sulle acqua dell’idroscalo di Milano con i migliori atleti nazionali nelle diverse specialità.   

Per la cronaca all’evento in questione hanno preso parte un totale di 791 atleti, provenienti da ogni parte d’Italia, in rappresentanza di 95 società che hanno dato vita a  1.776 equipaggi che si sono confrontati sulle tre distanze (200, 500 e 1000 metri) e nelle categorie ragazzi, junior, under 23, senior oltre che la paracanoa.   Il venerdì è stato dedicato alle gare sulle distanze dei 1000mt, il sabato ai 500mt ed infine la domenica alle distanze dei 200mt.  

In rappresentanza del Polesine 4 giovani atleti con Giulia Munerato e Veronica Padoan che hanno disputato gare nella categoria ragazze e Nicola Albertin e Pietro Maran tra i ragazzi.

Le rispettive coppie hanno partecipato nel K2 su tutte e tra le distanze. 

Dopo una lunga e impegnativa stagione di preparazione,  grandissima soddisfazione per Giulia e Veronica che in tutte le distanze raggiungono la finale A ed in particolare nella distanza dei 500 mt tagliano il traguardo  in seconda posizione laureandosi vice campionesse d’Italia con un ottimo tempo e riuscendo così a coronare, almeno in parte, tutti gli sforzi e le difficoltà superate negli ultimi mesi di allenamenti. 

Infatti, Giulia e Veronica sui mille metri, nonostante l’eccellente semifinale vinta, nella finale hanno fatto registrare un calo di forza che le ha relegate in nona posizione.  Mentre nella spettacolare e velocissima gara dei 200mt le giovani ragazze hanno tagliato il traguardo in settima posizione ma davvero per un solo secondo hanno sfiorato il podio con ben cinque equipaggi che hanno tagliato il traguardo sul filo di lana.   

Le ritrovata coppia di Pietro e Nicola, nonostante si sia qualificata per le semifinali ma non abbiamo raggiunto il pass per la finale nazionale di categoria in nessuna distanza, ha pienamente raggiunto il suo obiettivo che era quello di partecipare e ben figurare in una competizione molto serrata e partecipata. 

Molto lavoro dovrà ancora essere portato avanti per tutto il prossimo inverno ma la squadra maschile di categoria si arricchirà di altri due validi elementi Giovanni Zerbinato e Giovanni Virgili con i quali Nicola e Pietro potranno sicuramente trovare il terreno fertile per una proficua preparazione.  

Grande soddisfazione anche dalla paracanoa con il bravissimo Nicola Marchetto che si laurea vice campione italiano nella specialità del K1 DIR A sui metri 500mt e sui 200mt.     

Articolo di Lunedì 9 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it