Condividi la notizia

MULTINAZIONALI

Chiude anche l'ex Esoform: procedura di mobilità per 43 lavoratori

Ecolab Production Italy rilevò il sito di viale del Lavoro a Rovigo nel 2011. Ora chiede la mobilità per tutti i lavoratori. Sindacati sul piede di guerra

0
Succede a:
ROVIGO - Ancora imprese che chiudono. C'è stato un incontro tra sindacati e i vertici aziendali di Ecolab nel pomeriggio di martedì 10 settembre. L'azienda ha comunicato la volontà di avviare la procedura per la chiusura del sito di Rovigo, rilevato da Esoform del 2011. La volontà dell'azienda si concretizzerà con l'apertura a breve della procedura di mobilità che riguarda 43 lavoratori di Ecolab Production.
L'azienda è una multinazionale dell'industria chimica che oggi produce saponi e detergenti industriali, si trova in viale del Lavoro.

All'incontro erano presenti Antonio Costantini, amministratore di Ecolab Italia, Emilia Brunotti dell'ufficio risorse umane, Patrick Jean vice president supply chain della divisione Healthcare, assistiti dall'avvocato Carlo Marinelli e da Confindustria Rovigo; per i sindacati c'erano Federica Franceschi della Filctem Cgil, Enrico Rigolin per la Cisl e Giampietro Gregnanin per la Uil. 
"Purtroppo, ancora una volta - spiegano le tre sigle sindacali - le relazioni industriali si sono dimostrate inaffidabili rispetto alle problematiche più e più volte sollevate dalle rappresentanze e dal sindacato territoriale e sono venute a mancare improvvisamente tutte le assicurazioni dichiarate negli incontri sindacali".

Mercoledì 11 settembre alle 9 in azienda tutti i lavoratori sono chiamati dalle tre sigle sindacali ad una assemblea urgente. 
Articolo di Martedì 10 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it