Condividi la notizia

SANITA’

Retta all'istituto per l’anziano malato, il Giudice ordina la restituzione del denaro alla famiglia

Dopo dieci anni finalmente c’è Giustizia. L’istituto aveva inviato anche l’ingiunzione di pagamento alla famiglia di un ospite con gravi patologie psichiatriche. La Corte d’Appello ha confermato la sentenza del Tribunale di Rovigo. Deve pagare l’Ulss 5

0
Succede a:

ROVIGO - Vittoria su tutta linea, un principio che la Corte d’Appello di Venezia ha ribadito. Un caso iniziato nel 2009. La famiglia di un ospite, con gravi patologie psichiatriche, aveva ricevuto l’ingiunzione di pagamento dall’istituto per anziani. Immediata l’opposizione dell’avvocato Carlo Barotti del foro di Rovigo, viste le condizioni dell’uomo, secondo il legale e la famiglia doveva essere il Sistema sanitario Nazionale a farsi carico della retta.

A seguito dell’opposizione al decreto ingiuntivo, l’Istituto ha chiamato in causa Ulss e il Comune di ultima residenza dell'ospite, prima del ricovero.

Con una prima Sentenza non definitiva, ma passato in giudicato, il Giudice ha dichiarato nullo l'impegno della sorella (familiare che nel frattempo si era impegnata a pagare la retta), ha revocato il decreto ingiuntivo nei confronti della stessa ed ha rimesso in istruttoria la causa per accertamento medico legale sulla natura della patologia del ricoverato. 

La Ctu medico legale in seguito ha accertato che l'ospite è affetto da grave patologia psichiatrica. Il Tribunale di Rovigo, dopo la perizia, ha dichiarato che tutta la retta era a carico del Sistema sanitario nazionale ed ha condannato l'istituto a restituire le somme corrisposte dalla signora, che aveva versato sino al momento in cui aveva deciso di sospendere i pagamenti. 

A questo punto è stata proprio l’Ulss 5 a promuove Appello. La corte ha confermato la sentenza del tribunale di Rovigo, ritenendo l'accertamento medico legale corretto. Quindi sarà l’Ulss a pagare l’intera retta. "Una sentenza - afferma l'avvocato Barotti - che si dovrebbe applicare anche a chi è affetto da demenza senile /Alzheimer".

Articolo di Martedì 10 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it