Condividi la notizia

CALCIO SERIE D

Tiozzo: "Siamo stati più pericolosi noi"

Il tecnico adriese analizza la partita contro l'Este, anche i toni ad un certo punto diventano parecchio caldi nei confronti della stampa presente senza un particolare motivo

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - La sfida giocata dall'Adriese non è stata di certo delle migliori ed è lo stesso presidente Luciano Scantamburlo che a fine partita specifica: "Abbiamo sofferto nel primo tempo, con Cabras che ha fatto delle belle parate, mentre nella seconda frazione di gioco siamo andati meglio ed è arrivato il rigore che ci ha portato alla vittoria". Insomma, un'analisi chiara, che però sembra non essere condivisa dal mister Luca Tiozzo, che dichiara: "Hanno giocato due punte strette e ci hanno un po' sorpreso, dato che non avevamo preparato così la partita". "In ogni caso abbiamo cercato di approcciare la partita nel miglior modo possibile riuscendo ad essere più pericolosi di più nel secondo tempo rispetto al primo". 

Sottolineando: "C'è da dire comunque che loro di corner ne hanno battuti sei, ma di azioni concrete non ne hanno avute, mentre noi abbiamo avuto sia Novembre che Lauria ad essere pericolosi". "Nel secondo tempo abbiamo difeso forte nei calci d'angolo". "Aliù è un uomo squadra che ci fa molto bene". 



Ad un certo punto però il clima si fa più teso quando viene evidenziata la bravura di Cabras, che effettivamente è stato determinante in certe situazioni e lo stesso tecnico stizzito ha risposto: "Cabras è un portiere ed è suo ruolo parare; inoltre deve ancora imparare ad avere più personalità e soprattutto a calciare meglio". "Vorrei capire quali sono stati gli interventi veri di Cabras".

Continuando poi rivolgendosi ai giornalisti presenti in sala stampa in tono di sfida e palesemente alterato: "Il primo tempo è stato di sofferenza, ma ci sta, per cui se volete scrivere che l'Este ha dominato fate pure, ma state sbagliando perchè l'indice di pericolosità che utilizzo in ogni partita parla chiaro e ai punti siamo stati noi più pericolosi". Questione opinabilissima. "Vorrei capire dove avete visto che l'Este ha dominato". Detto questo l'allenatore granata si è alzato e si è andato a lavare senza salutare nessuno e visibilmente contrariato senza alcun motivo. 

Mister Luca Tiozzo dovrebbe semplicemente capire che nonostante i vari tecnicismi c'è quel dato oggettivo, che ha rispecchiato il presidente Scantamburlo, dove l'andamento della partita era chiaro a tutti. Ognuno ha le sue opinioni, questo è vero, ma proprio per questo sarebbe giusto rispettarle fino in fondo e non solo quando fa comodo. In fin dei conti l'Adriese ha comunque vinto. 



Stefano Spano
Articolo di Mercoledì 11 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it