Condividi la notizia

VIABILITA' LENTA

L'itinearaio cicloturistico "Via del Mare" si allunga

La Regione Veneto ha di fatto allungato l'itinerario dell'itinerario ciclabile "I3" fino a Melara, in modo tale da poterlo unire all'I5, ossia il percorso compreso tra Ostiglia e Treviso

0
Succede a:

ROVIGO - Con decreto del direttore della direzione turismo della Regione Veneto numero 169 dell’8 agosto, è stato integrato il tratto di ciclovia della Sinistra Po ricompreso tra Melara e Guarda Veneta (12 comuni interessati), nell’itinerario ciclabile della REV (Rete Escursionistica Veneta) “Via del Mare” con codice alfanumerico I3, il quale di fatto si allunga fino al comune di Melara.

L’itinerario I3 “Via del Mare”, che rappresenta uno dei principali 5 itinerari cicloturistici promossi dalla Regione del Veneto, attraversa 21 Comuni in Polesine, di cui 20 ricadono nell’area di competenza del GAL Polesine Delta del Po, consentendo di connettersi all’itinerario Treviso-Ostiglia “I5”.

Il percorso della Sinistra Po, che ora si sovrappone totalmente all’itinerario cicloturistico regionale “I3”, oltre che parzialmente alla ciclovia nazionale “Vento”, rappresenta sempre più l’”autostrada” o punto di riferimento per sviluppare il cicloturismo in Polesine, da cui si dipartono le varie diramazioni e/o escursioni ad anello verso l’Adige ed il delta del Po.

 

Articolo di Giovedì 12 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it