Condividi la notizia

TEDx Rovigo

Tutti passeggeri per qualche motivo o in qualche modo

Sabato 21 settembre al Teatro Sociale di Rovigo la quarta edizione del festival delle idee con 12 relatori ospiti che si passeranno il testimone sul tema che per il 2019 sarà “Passengers”

0
Succede a:
ROVIGO - Presentato al Ridotto del Teatro Sociale di Rovigo l'evento che alzerà il sipario su TEDx Rovigo, il 21 settembre, per la quarta edizione del festival delle idee. Il tema che è stato scelto per il 2019, e sul quale i 12 relatori hanno lavorato per preparare il loro intervento, è “Passengers”. Il tema del viaggio è visto come metafora della scelta tra due tipologie di vita: chi sceglie di condurre il proprio viaggio con uno sguardo attivo verso il mondo che lo circonda, e chi dà solo un’occhiata superficiale a ciò che gli accade intorno.

Lo spunto di riflessione che l’evento vuole dare al pubblico, quest’anno, è questo: siamo tutti passeggeri in un mondo che cambia, arricchito dalla bellezza della natura ma consumato dai cambiamenti climatici; siamo passeggeri in una società in cui convivono conflitti e buoni propositi, condivisione di idee e disinformazione. La vita è il nostro vero viaggio, e sta a noi scegliere se essere artefici del percorso o semplici spettatori che osservano dal finestrino.

Il format è quello consolidato, previsto dalla conferenza mondiale da cui derivano tutte le declinazioni locali: 12 conferenze memorabili che hanno a che fare con le grandi aree di interesse attuale: tecnologia, intrattenimento e design. Sul famoso cerchio rosso saliranno 12 oratori che avranno il compito di ispirare il pubblico e farlo uscire dal teatro più ricco di prima. E questo effetto è, appunto, scopo e potenza degli eventi TEDx: quello di condividere esperienze, stimoli, idee e riflessioni che possono cambiare il modo in cui vediamo le cose.

I relatori ospiti hanno declinato questo tema nelle loro vite (professionali e personali) elaborando idee che hanno a che vedere con la tematica del viaggio: ci parleranno quindi del nostro rapporto con la natura e degli animali, delle nostre prospettive rispetto a cambiamenti climatici, della genetica tra passato e futuro, poi del viaggio dei diritti umani, del viaggio fisico dei pendolari e del viaggio delle materie prime che diventano oggetti di consumo.


A rispondere all’appello di TEDx Rovigo ci saranno: Chiara Grasso, etologa, l’architetto Tiziana Monterisi, Giorgio Vacchiano esperto di foreste, Stefano Stranges fotografo e fotoreporter, il biologo Mauro Mandrioli, la coach della risata Lucia Berdini, Gianluca Gotto scrittore, Damiana Natali una delle rarissime direttrici d’orchestra donna, il fisico Riccardo Ciolfi, l’operatrice umanitaria Sara Bergamaschi, lo psichiatra esperto di disturbi dell’alimentazione Leonardo Mendolicchio e il fisico designer Tommaso Gecchelin.

I 12 speaker saranno introdotti dall’attore, regista e professional coach Luigi Marangoni che accompagnerà il pubblico nell’esperienza TEDx per tutto il giorno. L’evento ha ottenuto il patrocinio del Comune di Rovigo e il sostegno dell’Assessorato alla Cultura.

“Siamo orgogliosi – ha detto l’assessore alla Cultura Roberto Tovo – di avere un evento culturale internazionale nel nostro Teatro. Un evento che, oltre ad essere garanzia di qualità dei contenuti, rappresenta uno ‘stile’ comunicativo contemporaneo da cui anche la scuola prende spunto”.
Grazie a Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo per il quarto anno consecutivo i partecipanti a TEDx Rovigo riceveranno un ingresso omaggio per visitare la mostra “Giapponismo” che comincerà a Palazzo Roverella il fine settimana successivo allo spettacolo.

In prima fila con l’organizzazione, l’istituto alberghiero Cipriani di Adria affianca TEDx con circa 40 studenti di accoglienza, sala e cucina guidati dalla docente Barbara Giunta. “Innovazione, creazione di opportunità, valorizzazione delle idee, inclusione sono valori che appartengono alla cifra del nostro istituto e ci accomunano” ha detto Lorenza Fogagnolo, dirigente scolastico accanto alla professoressa Barbara Giunta responsabile del progetto “Pasta della corte” attraverso il quale l’istituto collabora con TEDx Rovigo.

Manuel Tuozzi, curatore e licenziatario TEDx Rovigo ha anticipato cosa succederà il 21 settembre: “Siamo felici di avere anche quest’anno la prestigiosa cornice del Teatro Sociale – ha detto Tuozzi – e lo onoreremo con contenuti interessanti e attuali divulgati da persone che ci lasceranno davvero qualcosa; infatti cerchiamo gli speaker tra le eccellenze italiane”.


TED (Technology, Entertainment, Design) è un’organizzazione mondiale noprofit che cura eventi con l’obiettivo di far incontrare le menti e le idee più stupefacenti e innovative del pensiero globale. La sua mission può essere riassunta nel motto “ideas worth spreading”: TED crede fermamente nel potere che le idee hanno di cambiare il comportamento e la vita delle persone e il modo in cui queste si relazionano l’una con l’altra. L’organizzazione concede, tramite licenza, la possibilità di realizzare versioni locali degli eventi TED, i TEDx (x=independently organized TED event), con l’obiettivo di trasmettere lo spirito e l’esperienza TED ad un pubblico sempre più vasto.

I TEDx sono, dunque, degli eventi locali creati nello spirito della condivisione di idee, per stimolare il dialogo e condividere idee.

Durante un TEDx si svolgono i TED Talk: conferenze con lo stile dello storytelling della durata massima di 18 minuti in cui gli speaker, scelti dal team organizzatore, raccontano le loro idee di valore in relazione al tema scelto che per l’edizione 2018 è stato “Countdown”.
 
Articolo di Venerdì 13 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it