Condividi la notizia

POLO SCOLASTICO LUSIA

I complimenti di Luca Zaia e di Isi Coppola per La Fenice di Lusia

Il presidente della Regione Veneto scrive al sindaco Luca Prando: "Facendo squadra e mettendo insieme le forze si possono ottenere importanti risultati, come quello presentato oggi"

0
Succede a:
LUSIA (Rovigo) - Nel giorno della rinascita delle scuole di Lusia con l'intitolazione del complesso scolastico La Fenice giungono al sindaco Luca Prando le parole del presidente della Regione Veneto Luca Zaia e dell'allora assessore regionale Maria Luisa Coppola, ricordata da Prando anche nella storia autorizzativa del progetto di recupero del nuovo polo scolastico.

L'atteso momento dall'amministrazione guidata da Luca Prando e dalla comunità è diventato realtà (LEGGI ARTICOLO): le scuole dell'infanzia, la primaria e le medie sono raggruppate in un unico edificio, sicuro, efficiente, multiservizi


Pregiatissimo Sindaco

nel ringraziarla per il gentile invito, mi spiace comunicarle che non potrò partecipare alla cerimonia di intitolazione del nuovo polo scolastico, a causa di concomitanti impegni istituzionali.

Mi complimento per l'iniziativa promossa dalla sua amministrazione comunale. E', infatti, importante dare un segnale ai cittadini in termini di impegno e presenza costante sul territorio per assicurare i servizi fondamentali per le famiglie.
Accorpando le tre scuole dell'infanzia, primaria, secondaria di primo grado in un unico plesso moderno, all'avanguardia in sicurezza, con spazi per laboratori creativi e tecnologico-scientifici, significa creare una continuità nel percorso formativo dei bambini, coadiuvando i genitori nel difficile compito di conciliare i tempi del lavoro con gli impegni famniliari.

Facendo squadra e mettendo insieme le forze si possono ottenere importanti risultati, come quello presentato oggi.

Nell'augurare buon lavoro per le future progettualità, desidero porgere il saluto della Regione Veneto e mio personale.
Luca Zaia


Maria Luisa Coppola si dichiara emozionata per la gratitudine dimostrata dal primo cittadino nel ricordare il lavoro per la nascita del polo scolastico definendola "merce rara in politica". L'ex assessore regionale si congratula e si auggiunge agli auguri di buon lavoro ricordando la fondamentale funzione della scuola nella formazione dei cittadini di domani.

Caro Luca,
Ammetto che un po’ di “coccolone” (tra virgolette) mi è venuto leggendo la tua affettuosa lettera di invito e, soprattutto, sfogliando il bellissimo libretto che celebra questa giornata.

La gratitudine, si sa, è merce rara e preziosa nella vita... in politica potrei dire che è quasi merce sconosciuta.

Ti ringrazio, davvero di cuore, per il pensiero che hai avuto nel voler condividere con me questo ricordo e sono sicura che la tua comunità, tutti i cittadini di Lusia, apprezzeranno e sapranno fare tesoro di un Sindaco che, nonostante l’attualità politica, ancora crede e valorizza impegno e ideali politici.

Auguri a tutti, in particolare ai bambini ed ai ragazzi delle scuole, affinché sappiano sempre valorizzare con lo studio quanto hanno a disposizione, nel rispetto dei loro insegnanti e delle loro famiglie, perché solo così potremo avere un domani una classe dirigente onesta e colta, della quale la nostra amata Italia ha sempre più bisogno.

Un caro abbraccio a tutti, con l’affetto di sempre
Isi Coppola


 
Articolo di Sabato 14 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it