Condividi la notizia

DISPERATE RICERCHE

Sub di Adria si sente male e scompare in mare

Dalla tarda mattinata di domenica 15 settembre diversi mezzi navali ed aerei stanno perlustrando l'area La Tegnùe a 6 miglia al largo di Chioggia nella ricerca di un 68enne di Adria (Rovigo) che ha accusato un malore ed è al momento disperso in mare

0
Succede a:
CHIOGGIA (Venezia) - Riprenderenno all'alba di lunedì 16 settembre le ricerche di un subacqueo di Adria disperso in mare dalla tarda mattinata di domenica.

Dopo l'ultimo avvistamento, e la mancata emersione, è scattato l'allarme per un pensionato 68enne di Bottrighe con la passione delle immersioni partito la mattina di domenica 15 con un amico dalla darsena di Porto Levante. Sul luogo sono intervenuti quattro mezzi navali, un nucleo sommozzatori dei Vigili del fuoco di Chioggia, un elicottero ed un aereo della Guardia Costiera.


A 6 miglia al largo di Chioggia, è stato individuato un parabordo collegato al fondo con una cima, utilizzato dal subacqueo come guida durante le risalite, in zona La Tegnùe.

Al momento dell'allarme è stato riferito dall'amico accompagnatore sul gommone che l'uomo sarebbe risalito velocemente in superficie per chiedere aiuto accusando un malore e poco dopo è scomparso senza più emergere.
Articolo di Domenica 15 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it