Condividi la notizia

CALCIO SERIE D

Cavagnis: "Partita importante da parte dell'Adriese"

La formazione granata esprime un buon gioco nel primo tempo e ottimo nella seconda parte di gara con il Feltre, ma il risultato rimane inchiodato sul 1 - 1

0
Succede a:
ROVIGO - "Dopo 30 secondi dall'inizio della partita c'era un calcio di rigore grande come una casa su Aliù e questo non è stato fischiato, per cui siamo partiti subito male a livello arbitrale". Così il direttore tecnico dell'Adriese Alberto Cavagnis, che commenta successivamente: "Dispiace perchè sono situazioni che possono cambiare il corso della partita e in questo caso non è stato così". "In ogni caso abbiamo fatto un buon primo tempo prendendo gol forse su una piccola carenza difensiva, che però ci può stare". 

Si cicuramente l'Adriese ha cercato in tutte le maniera di vincere questa gara, ma gli episodi non gli sono stati favorevoli e alla fine il pareggio è stato l'unico risultato plausibile per entrambe le squadre. "Nel secondo tempo le occasioni sono state veramente tantissime con Lo Sicco, Aliù e Nobile che hanno avuto tantissime occasioni da gol, peccato che non sia arrivato il gol che ha portato la nostra formazione alla vittoria". "Adesso pensiamo alla prossima partita con il Tamai, sapendo che il mercoledì dopo saremo impegnati in Coppa Italia in casa del Mestre, che abbiamo già incontrato e che sappiamo essere una squadra difficile da battere". 

Insomma una pareggio che non piace molto a questa Adriese, ma che sostanzialmente è il frutto di una partita dove veramente è mancato solo il gol per fare la differenza. 
La prossima partita contro il Tamai è molto probabile che si giochi sabato 21 settembre. 

Leggi articolo su Delta
Leggi articolo su promozione
Leggi articolo su prima categoria
Leggi articolo su seconda categoria 
Leggi articolo su terza categoria
Articolo di Lunedì 16 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it