Condividi la notizia

LAVORI PUBBLICI

Parte di palazzo Cordella e del teatro comunale pronti a prendere nuova forma

In programma la sistemazione del piano nobile e scala di palazzo Cordella, oltre ad alcuni locali del teatro comunale di Adria (Rovigo)

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - “L’area cantiere per l’intervento di restauro del piano nobile e della scala di palazzo Cordella (LEGGI ARTICOLO), sarà allestita nel cortile del municipio e i lavori realizzati dalla ditta Luigi Milan di Giacciano con Baruchella (Ro). Il restauro interesserà la sala principale situata al primo piano denominata piano nobile, della connessa scala di accesso e collegamento con la sottostante sala Cordella, nonché di tutte le stanze appartenenti al medesimo livello prevedendo adeguamenti degli impianti elettrici, di riscaldamento e raffrescamento”.

Sono le parole dell’assessore ai lavori pubblici Marco Terrentin che spiega successivamente: ” Nelle zone dislocate a nord del palazzo è prevista la costruzione di un ascensore per collegare il piano terra al primo piano e il rifacimento della scala a servizio e collegamento dei piani esistenti. La scala costituirà elemento di proiezione passiva come via di esodo in caso di incendio".

"La ristrutturazione avrà un costo complessivo, tra fondi comunali e fondi Gal di 420mila euro, di cui 220mila euro per il primo stralcio lavori e 200mila euro per il  secondo”. “Per quanto riguarda l’intervento di risanamento conservativo dei locali annessi al teatro comunale "circolo unione e circolo del cinema" - spiega il primo cittadino di Adria Omar Barbierato - il progetto redatto dall’ingegner Luca Milani, permetterà di riportare al loro vecchio splendore parte dei locali dell’edificio pubblico, con lo scopo di renderli nuovamente fruibili alla cittadinanza”.

L’immobile, sviluppato su due piani, uno con ingresso sul prospetto principale del teatro, tra la cosi detta galleria degli artisti ed il foyer del teatro, vi è la parte nobile della costruzione denominata ex circolo unione, costituita da ampi saloni di accoglienza e riunione, con decori alle pareti, lampadari artistici e finiture originali di pregio, mentre al piano superiore ci sono alcuni locali che, nel tempo, erano destinati prima a sale da gioco e, più recentemente, a circolo del cinema. "I lavori al primo piano interesseranno la revisione degli impianti elettrici - sottolinea Terrentin - la manutenzione ordinaria delle parti  lignee e il rifacimento dei servizi igienici. Al piano  secondo, oltre alla revisione e manutenzione dei serramenti interni sarà da adeguare l’impianto elettrico, levigatura del pavimento in parquet, rifacimento dei servizi igienici e tinteggiature. Tra i lavori sarà prevista anche la riqualificazione della terrazza".

Concludendo: "L’importo per gli interventi necessari  sarà di 129.730 euro, di cui 95.059,22 euro per lavori, comprensivi degli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso, e 34.670,78 euro per somme a disposizione dell'amministrazione. 100mila euro provenienti come contributo dalla fondazione Cariparo e 29.730 euro come fondi di bilancio comunale (oneri urbanizzazione L.10/1977). A realizzare gli interventi sarà la Edilit Costruzioni srl di Campagnalupia (Ve)  per un importo di 89.400 euro pari ad un ribasso del 6,17% sull’importo base di gara".
Articolo di Martedì 17 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it