Condividi la notizia

VIABILITA’

Stop a due passaggi a livello 

Nella tratta ferroviaria Verona-Rovigo partono i lavori, due passaggi a livello nel comune di Badia Polesine (Rovigo) saranno chiusi, sono state previste due opere alterative prima dell’effettivo sbarramento 

0
Succede a:

BADIA POLESINE (RO) – Tra gli otto comuni interessati alla soppressione di passaggi a livello nella tratta ferroviaria Verona-Rovigo, decisi dall’assessore regionale delle infrastrutture e trasporti Elisa Berti, c’è Badia Polesine. 

Due sono i passaggi a livello interessati dal provvedimento regionale: via Cavallo e via Masetti Bassi. Rispetto alla decisione l’assessore ai lavori pubblici di Badia Fabrizio Capuzzo fa sapere che sono state previste due opere alterative prima dell’effettiva chiusura, per cui pare di capire che si procederà preliminarmente a collegamenti alternativi da realizzare entro quattro anni. 

In ogni caso spetterà alla Rete Ferroviaria Italiana (RFI) finanziare gli interventi necessari, stimati in 30milioni di euro a livello regionale che, come previsto nel protocollo d’intesa regionale, dovrebbero limitarsi a collegamenti e ‘ricuciture’ di assi stradali, escludendo sottopassi e sovrappassi notevolmente più costosi. 

Nel caso di Badia, fra via Cavallo e via Po Alto e la stessa cosa sarà per via Masetti, saranno necessari collegamenti alternativi per assicurare la viabilità in zone periferiche ma trafficate. Il portavoce del comitato ‘Ci Scusiamo per il Disagio’, Dall’Aglio, più volte intervenuto sui problemi della Verona Rovigo Chioggia, anche  raccogliendo le  firme di protesta, fa sapere che in settimana (cioè dopo il meeting "Link Polesine: Forum della Condivisione") farà sentire la propria voce (LEGGI ARTICOLO).

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Venerdì 20 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it