Condividi la notizia

DROGA

Agli arresti domiciliari continuava a spacciare cocaina

In casa aveva 4 grammi di coca, un bilancino e tanti soldi. Arrestato dai Carabinieri di Lendinara, e della compagnia di Rovigo, un 29 enne albanese accusato di possesso di stupefacenti ai fini si spaccio, ed evasione

0
Succede a:

LENDINARA (RO) - Nella serata di venerdì 20 settembre, a Lendinara (Rovigo), i Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Rovigo, in collaborazione con la locale stazione, hanno arrestato per “spaccio di sostanze stupefacenti” ed “evasione” dagli arresti domiciliari Marsid Xhani, 29enne albanese, residente a Lendinara.

I militari dell’Arma del capitano Truglio, nel corso di mirati servizi,  hanno accertato che il 29enne, evadendo dagli arresti domiciliari, ha ceduto ad un giovane del luogo, nei pressi dell’ingresso della propria abitazione, una modica dose di cocaina.  

I Carabinieri hanno perquisito l’abitazione ed hanno trovato 6 dosi di “cocaina” dal peso complessivo di gr. 4,2, materiale per il confezionamento dello stupefacente, un bilancino di precisione e la bellezza di 1.625,00 euro.

Marsid Xhani ha trascorso la notte presso la camera di sicurezza dei Carabinieri di rovigo in attesa della celebrazione del rito direttissimo fissato per la mattinata del 21 settembre.

 

Articolo di Sabato 21 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it