Condividi la notizia

SICUREZZA

Clienti spariti, l’appello dopo la riapertura 

Il Bar Angela di Corso Garibaldi ad Adria (Rovigo) dopo la chiusura disposta dal Questore, ha riaperto. Il Prefetto aveva anche ridotto i giorni di stop accogliendo parzialmente il ricorso della titolare

0
Succede a:

ADRIA (RO) - Il “Bar Angela” di Corso Garibaldi ad Adria ha riaperto i battenti il giorno 11 Settembre 2019 dopo che il Prefetto di Rovigo ha rideterminato la durata della sospensione disposta dal Questore di Rovigo, riducendola da 15 a 10 giorni (LEGGI ARTICOLO). 

La titolare del Bar, la signora Zhu Dongmei, difesa dall’avvocato Angela Zambelli, che da anni gestisce il locale del centro cittadino si dice soddisfatta del risultato ottenuto con il ricorso al Prefetto di Rovigo ed assicura che il suo esercizio sia un luogo tranquillo e frequentato da persone che non recano disturbo e non costituiscono un pericolo per la sicurezza pubblica.

La titolare è molto rammaricata per i due episodi di aggressione che sono capitati nel mese estivo di Luglio ( 22 e 24 luglio LEGGI ARTICOLO) a distanza di pochi giorni, ma commenta che i fatti in questione non siano da riferire al suo locale ed alla gente che lo frequenta, essendo capitati ben al di fuori dello stesso, e comunque da persone che non erano all’interno del bar.

Spiace rilevare che oggi, dopo la riapertura, il Bar Angela abbia visto diradare la propria clientela, che presumibilmente spaventata dalla misura adottata dal Questore e dal risalto che ne è stato dato pubblicamente, ha deciso di cambiare luogo di ritrovo.

La titolare del Bar ritiene, da una parte, che l’intervento del Questore sugli episodi accaduti siano il segno evidente della presenza delle Forze dell’ordine sul territorio e che ciò sia anche un segno importante di protezione per chi esercita un pubblico esercizio, dall’altra, tuttavia, sostiene e lamenta di essere stata “sanzionata” in maniera troppo pesante e con conseguenze che ad oggi risultano molto gravose.

“Sono molto preoccupata per il mio Bar e mi spiace che tanta della mia clientela si sia spaventata, io personalmente ho sempre cercato di garantire la tranquillità e la sicurezza del mio locale, ringrazio Sua Eccellenza il Prefetto, Maddalena De Luca, per avere ridotto i giorni di chiusura del locale.  Confido che gli Adriesi ritornino al Bar Angela con serenità.

Avendo letto sul giornale anche la preoccupazione del Sindaco di Adria, Omar Barbierato, che in qualche occasione paventava anche l’adozione di misure da parte del Comune, vorrei dire al Sindaco che non deve preoccuparsi per il Bar Angela, e che con piacere lo invito con la sua Giunta a bere un caffè”.

Articolo di Sabato 21 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it