Condividi la notizia

AMBIENTE ROVIGO

Fridays for future a Rovigo il 27 settembre

I ragazzi hanno incontrato l'amministrazione comunale di Rovigo con il sindaco Edoardo Gaffeo per illustrare il programma della giornata di manifestazione pacifica di venerdì e le iniziative di sabato 28

0
ROVIGO - La prima manifestazione di marzo (LEGGI ARTICOLO) è stata un clamoroso successo, venerdì 27 settembre i giovani ispirati da Greta Thunberg ritornano in piazza.

Nella giornata di giovedì 26 i ragazzi di #FridaysForFuture sono stati accolti a palazzo Nodari per illustrare le loro iniziative in tema ambientale. A partire dalla manifestazione pacifica prevista per domani venerdì 27 settembre, fino all'aperitivo “Plastic free”, in programma sabato 28 settembre in centro.


Oggi presentiamo qualcosa di bello, importante, storico – ha detto il sindaco Edoardo Gaffeo -. Un movimento che si è formato in maniera spontanea e che sta richiamando l'attenzione su un tema che molto spesso la politica e il mondo dell'economia e in generale l'opinione pubblica, hanno tralasciato in maniera criminale. Quello che chiedono le persone che stanno manifestando è un richiamo alla scienza. Questo segna una sorta di novità. Si chiede di ascoltare gli scienziati, non abbiamo più tempo e ce lo ricordano dei ragazzi. Tutto ciò  è straordinario  e noi abbiamo il dovere morale di fare in modo che questo appello non cada nel vuoto. Questa amministrazione sta cercando di attivare delle azioni importanti. C'è molta strada da fare ma c'è il massimo impegno da parte di tutti anche dell'intero consiglio comunale”.

Pienamente d'accordo Giorgia Businaro, presidente della terza commissione Ambiente. “E' importante mettere al centro e valorizzare l'impegno dei giovani.  Una volta i ragazzi interessati all'ambientalismo scientifico erano pochissimi, oggi siete voi che date la linea a persone più grandi che spesso vi deridono o insultano, e lo fate chiedendo semplicemente che tutti i governi ascoltino quello che gli scienziati dicono da tempo. Non lasciate mai che qualcuno vi dica che state sbagliando, perché state manifestando per i vostri diritti e per il futuro. L'amministrazione è impegnata sulle tematiche ambientali e queste devono e verranno tradotte in atti di pianificazione concreti, perché solo con la pianificazione della città e del territorio è possibile dare una svolta concreta”.

Nicolò Brizzolari e Francesco Serio del movimento #FridaysForFuture, hanno sottolineato che il movimento nasce per parlare ai cittadini. “Il nostro obiettivo è colpire i cittadini, il futuro è nostro e le nostre azioni possono cambiarlo”.

Il ritrovo per la manifestazione di domani è previsto alle 7.30 al parco Cibotto, da lì si divideranno tre gruppi che interesseranno la rotonda davanti alla nuova Interspar, all'angolo Stoppa e a san Bortolo.

Sabato mattina sarà dedicato alla pulizia di parco Langer, nell'ambito dei “Puliamo il mondo dai pregiudizi” e nel pomeriggio l'evento “Plastic free”, aperitivo ecosostenibile in centro.

Le iniziative hanno il sostegno del Forum dei giovani. “Ci complimentiamo con voi – ha detto il presidente Giacomo Capovilla -, per l'attività che state portando avanti”.

Infine, l'assessore alle Politiche giovanili Erika Alberghini ha evidenziato l'importanza di mettere in dialogo le reti di giovani presenti sul territorio.
“E' nostra intenzione – ha detto Alberghini -, avere un riscontro concreto nelle politiche della città. Purtroppo servirà tempo rispetto alle tempistiche che l'ambiente sta chiedendo all'essere umano, ma la linea è stata data e la porteremo avanti con il massimo impegno.
Oggi abbiamo voluto dare il giusto rilievo alle istanze che questi ragazzi stanno portando avanti assumendosi una responsabilità enorme che dovrebbe essere degli adulti”.
Articolo di Giovedì 26 Settembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it