Condividi la notizia

DIRITTI ESCLUSIVI DI PESCA

Ivan Dall'Ara: Non ci siamo. Sono ancora in tempo per ritirarla

Il presidente della Provincia non si sottrae dal suo dovere di convocare il consiglio provinciale, ma auspica, per il bene dei consiglieri, che rivedano la propria decisione di proroga a 15 anni della concessione

0
Succede a:
ROVIGO - Nella serata dello stesso giorno di presentazione da parte del sindaco di Porto Tolle Roberto Pizzoli della proposta di delibera da votare in consiglio provinciale per l'ottenimento della proroga di 15 anni della concessione di pesca per il Consorzio cooperative pescatori del Polesine (LEGGI ARTICOLO) il presidente Ivan Dall'Ara confida in un ravvedimento.

"Ho preso visione della proposta di delibera sottoscritta dai consiglieri provinciali  Roberto Pizzoli, Francesco Siviero e Sara Mazzucato riguardante la proroga per 15 anni dei Diritti esclusivi di pesca al Consorzio pescatori di Scardovari - afferma il Presidente - Non vorrei dare corso a ulteriori polemiche, ma secondo me la formulazione non ha sufficienti riferimenti e presupposti giuridici".

"Sembra più un tentativo di giustificarsi - aggiunge Dall'Ara - Si fa riferimento al parere del segretario generale Maria Votta Gravina, che non è ancora stato presentato, definendolo addirittura insufficiente nello sviluppo argomentativo. Mi corre l’obbligo di fronte a tale proposta di rivolgere un invito ai consiglieri firmatari di rivedere la decisione assunta in quanto l’approvazione della delibera della proroga di 15 anni potrebbe comportare, in caso di accertamento della sua illegittimità, al risarcimento del danno di cui dovranno risponderne singolarmente i consiglieri".
Articolo di Venerdì 4 Ottobre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it