Condividi la notizia

POLITCA ADRIA

I civici fanno scudo al sindaco Omar Barbierato

Secondo la maggioranza consiliare di Adria la minoranza inventa notizie false, attacca gratuitamente il primo cittadino, insulta i consiglieri e si dimostra non all'altezza del ruolo. Lega e Fratelli d'Italia in primis

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Le tre liste del sindaco Omar Barbierato si mettono assieme a difesa del primo cittadino e della sua amministrazione contro gli attacchi della minoranza, ma in particolar modo di Lega e Fratelli d'Italia.

“Lega adriese e Furlanetto giocano la stessa partita. Fuori e dentro il consiglio comunale strumentalizzano le questioni senza spesso portare proposte concrete, creano o inseguono notizie false, insultano pesantemente sindaco, consiglieri e persone vicine alla maggioranza con parole e azioni".

Proseguendo poi: "Dopo chiedono di essere trattati coi guanti. Il rispetto che si pretende deve essere dato, non bisogna essere dottori per capire le regole base del buon vivere. Baruffaldi, che ha grandi ambizioni politiche all’interno del suo gruppo politico, dovrebbe imparare a difendersi in consiglio argomentando invece che uscire sui quotidiani, sui social o nei bar".

"Una persona che ha un ruolo politico dovrebbe dimostrare di meritarselo sul campo. Non può andare a casa dal consiglio comunale e dire “mamma me le hanno suonate anche stavolta”, diventa politicamente degradante per lui e dimostra di non essere all’altezza del ruolo che ha chiesto ai cittadini”. (LEGGI ARTICOLO)

“Infine – concludono le tre liste civiche - ricordiamo che se per l’ospedale hanno telefonato o si sono mossi coi propri partiti per accordarci incontri in Regione, hanno fatto solo il loro dovere non certo un piacere all’amministrazione adriese. Se in Regione dobbiamo andare spesso per difendere Adria e gli Adriesi non è un mistero, e fino a prova contraria la Regione è amministrata da Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia". (LEGGI ARTICOLO).
Articolo di Domenica 6 Ottobre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it