Condividi la notizia

POLIZIA DI STATO

Gli avevano revocato la sospensione della pena, arrestato nei pressi dell’A13

Era a bordo di una Mercedes con targa bulgara, la Polizia Stradale di Rovigo, dopo un rapido controllo in banca dati, ha scoperto che sull’uomo pendeva un mandato di cattura

0
Succede a:

DUE CARRARE (PD) - Il Tribunale di Roma gli aveva revocato la sospensione dell’esecuzione della pena, la Polizia stradale di Rovigo lo ha individuato e fermato a bordo di una Mercedes Sprinter con targa bulgara.

Adrian Ionita, 42enne romeno, dove scontare 3 giorni e 27 giorni di carcere per un reiduo di pena, era nei pressi del casello autostradale di Terme Euganee nel comune di Due Carrare (Padova), il personale della sottosezione della Polizia Stradale di Rovigo A13 dopo un rapido controllo nella banca dati lo ha arrestato. L’uomo è stato associato al Carcere di Due Palazzi a Padova.

Articolo di Martedì 8 Ottobre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it