Condividi la notizia

SANITA’

Revocata l'ordinanza di divieto di irrigazione

Non c'è più la Salmonella nell'Adige, il comune di Rovigo dà il via libera per l’utilizzo dell’acqua del fiume per le colture ortofrutticole da consumarsi crude

0
Succede a:

ROVIGO - Dopo la comunicazione dell’Ulss 5 Polesana (LEGGI ARTICOLO) terminata l'allerta Salmonella nelle acque dell'Adige, Palazzo Nodari revoca l'ordinanza di sospensione a scopo preventivo dell'utilizzo delle acque superficiali del fiume Adige a scopo irriguo sulle colture ortofrutticole da consumarsi crude. 

Il provvedimento di revoca da parte del sindaco, fa seguito alla  comunicazione da parte dell'Azienda sanitaria locale  e agli accertamenti a cura  degli enti competenti, che hanno verificato dalle analisi dei campionamenti l'assenza di Salmonella.

La presenza del batterio salmonella nei campioni delle acque destinate ad uso irriguo, può essere considerato un fatto occasionale, l'Azienda Ulss 5 ritiene, comunque, opportuno consigliare di lavare accuratamente con acqua potabile, prima del consumo, frutta e verdura coltivati nei terreni irrigati con acqua proveniente dal fiume Adige.

Articolo di Mercoledì 9 Ottobre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it