Condividi la notizia

POLITICA

Pd: "Scelta di Raito comprensibile. Rimane vessillo del centrosinistra"

Giuseppe Traniello Gradassi segretario provinciale dei democratici commenta la decisione del sindaco di Polesella (Rovigo). "Spero nel futuro possa rientrare nel partito"

0
Succede a:

ROVIGO - L'abbandono del Pd da parte di Leonardo Raito, sindaco di Polesella, non stupisce Giuseppe Traniello Gradassi, segretario provinciale dei democratici. Raito l'ha annunciato nella serata del 8 ottobre, dopo il voto della camera per la riduzione dei parlamentari (LEGGI ARTICOLO). "Raito aveva già dato le dimissioni da qualsiasi incarico politico dentro il partito nel momento in cui è nato il sodalizio del nuovo governo che vede assieme Pd col M5s. Si è sempre coerentemente professato contrario ad un accordo del genere e la scelta di ieri si giustifica come comprensibile conseguenza dell'ultima goccia che fa traboccare il vaso. Detto questo, mi dispiace. Spero sia la scelta di un momento, di un periodo, confido prima o poi ritorni".

Con il voto della Camera di ieri che porta a 400 i deputati e 200 i senatori il Polesine rischia concretamente di non avere più rappresentanti eletti a Roma, "preoccupazione condivisibile" afferma Gradassi, "ma non per questo abbandono il mio partito. Ci hanno assicurato che la nuova legge elettorale considererà la rappresentabilita di tutti i territori. Vedremo".

D'altro canto Raito ha assicurato a Gradassi che non molla il progetto del centrosinistra unito a livello provinciale che vede proprio nel sindaco di Polesella una figura di riferimento. "Il centrosinistra ha bisogno di proseguire il rilancio del territorio attraverso idee progettuali da condividere. Dopo la vittoria di Edoardo Gaffeo a Rovigo tutto il Polesine ha capito che il rinnovamento e l'innovazione passano per il centrosinistra, l'unico in grado di essere progettuale. Basti pensare - conclude Gradassi - che i due maggior partiti di centrodestra in provincia sono commissariati".
Articolo di Mercoledì 9 Ottobre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it