Condividi la notizia

CONVEGNO

L'imbattuto generale e doge Francesco Morosini, le ragioni di un mito

A Polesella (Rovigo) sabato 12 ottobre tavola rotonda con grandi e noti studiosi della figura straordinaria del doge della Repubblica di Venezia che intitolò la villa locale

0
Succede a:

POLESELLA (ROVIGO) - Si terrà sabato 12 ottobre a Polesella, a partire dalle ore 10, presso l’affascinante cornice di Villa Morosini, il convegno intitolato “Francesco Morosini: le ragioni di un mito”, con relatori di livello nazionale che si confronteranno sulla figura del doge e grande condottiero della Serenissima di cui si celebra quest’anno il quattrocentenario della nascita.

“Il convegno - esordisce Leonardo Raito, sindaco di Polesella - rappresenta un importante momento culturale, di studio e di riflessione su un protagonista della storia veneta e, insieme, un’occasione di promozione territoriale legata alla villa che fu del doge Morosini. Ringrazio l’ingegner Zerbinati e l’architetto Milan, con Polesella Cultura e Territorio, per l’importante organizzazione che porta a Polesella alcuni dei massimi studiosi nazionali della storia di Venezia”.

Luciano Zerbinati, proprietario di Villa Morosini, spiega perché abbia voluto così profondamente l’iniziativa, “per riscoprire una figura tra le più luminose della storia veneta. Morosini, che diede il nome a questa villa, sarà, grazie agli importanti interventi previsti, ricollocato nel suo contesto di legame con questo territorio e questa villa, anche nella speranza che questo sia soltanto un primo appuntamento di una serie”.

Il convegno si compone di un momento, al mattino, con studiosi di altissima caratura, come Alessandro Marzo Magno, Ivone Cacciavillani, Antonio Foscari, Giandomenico Romanelli, e tanti altri, mentre nel pomeriggio ci sarà un confronto tra architetti e storici locali, coordinati da Pieralvise Zorzi, per un’analisi del radicamento della villa e dell’architettura veneziana e dei suoi particolari sul territorio.

Gli organizzatori, tra cui Polesella Cultura e Territorio del presidente Daniele Milan, hanno inoltre ringraziato i partner dell’iniziativa: la Fondazione Cariparo e la Zurich assicurazioni di Rovigo per il sostegno e il supporto.

Articolo di Mercoledì 9 Ottobre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it