Condividi la notizia

URBANISTICA

Pianificazione della città: formazione, nuovo personale e riorganizzazione completa del settore

Il sindaco Edoardo Gaffeo assieme all'assessore Giuseppe Favaretto spiegano cosa intendono fare per arrivare alla stesura del Piano degli interventi, ovvero il piano che progetta la Rovigo del futuro

0
Succede a:

ROVIGO - "Pianificazione, o si cambia o si muore". Il grido d'allarme lanciato dai professionisti della progettazione di Rovigo (LEGGI ARTICOLO) trova replica da parte dell'amministrazione comunale della città, confermando di conoscere e tenere nella dovuta considerazione le problematiche relative alla funzionalità e all'aggiornamento della Pianificazione urbanistica del Comune di Rovigo. "E' un tema che la Giunta ha iniziato ad affrontare sin dal suo esordio - precisa la nota -, ma che sconta ritardi, inefficienze e mancate scelte esecutive e di programmazione che hanno origine negli ultimi anni delle passate amministrazioni e che non possono essere immediatamente superate, anche a fronte di un impegno serrato e continuo".

L'amministrazione Gaffeo ha una visione di indirizzo delle politiche di pianificazione, che troveranno nei prossimi mesi traduzione in un dibattito politico e propositivo in relazione alla realizzazione del Piano degli interventi, che si potrà avvalere anche di professionalità esterne specifiche e qualificate.

Il sindaco Edoardo Gaffeo e l'assessore all'Urbanistica Giuseppe Favaretto fin da subito, hanno dato mandato agli uffici di operare al fine di compensare le lacune esistenti nella gestione cartografica, base della attività di autorizzazione e di pianificazione anche relativamente alle opere pubbliche. 


L'amministrazione sta predisponendo nell'immediato un rafforzamento, anche in termini di risorse umane, del settore edilizia pubblica finalizzato a snellire pratiche e autorizzazioni. Saranno riorganizzati e razionalizzati gli uffici dell'Urbanistica in particolare, con inserimento di professionalità nuove e un piano di formazione del personale stesso, anche in previsione dell'impegno che attende le prossime scelte urbanistiche.

Il Sindaco ha inoltre, avviato un confronto con le associazioni di categoria del Commercio volto, tra l'altro, a realizzare una attuazione di attività di Piano calata nella realtà e rispondente alle condizioni economiche attuali. Si pratica continuamente un metodo di confronto e ascolto delle categorie economiche per verificare le azioni e gli interventi. E' in atto un rapporto per il riordino e la riorganizzazione del trasporto pubblico, che interagisce con le condizioni e le modalità di lavoro degli operatori economici e dei cittadini tutti.

La giunta Gaffeo è all'opera per esaminare diverse soluzioni volte a riqualificare la città in termini urbanistici con riferimento ad una nuova potenzialità e fruibilità degli edifici vuoti, anche di grande valore e prestigio per la città, così come già è stato realizzato con Palazzo Angeli, creando maggiore utilizzo e funzionalità degli spazi pubblici più importanti, riducendo i costi delle sedi comunali. 

Infine, la pianificazione sarà anche rivolta ad una riqualificazione ed implementazione del verde urbano, valorizzandone le funzioni ecosistemiche ambientali e sociali. Il ruolo della progettazione urbana sarà inoltre mirato a realizzare una maggiore efficienza energetica negli edifici pubblici ed a promuovere la sostenibilità in ambito urbano.

Articolo di Venerdì 11 Ottobre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it