Condividi la notizia

RUGBY PERONI TOP12

Subito al Battaglini. Daniel Jacobus Mienie è a Rovigo

Il forte pilone sudafricano della FemiCz Rovigo è arrivato in città venerdì 11 ottobre scortato dal team manager Antonio Romeo, Daniel Jacobus Mienie ha giocato nel Super Rugby e nel Top 14 francese

0
Succede a:

ROVIGO - Un lungo volo Johannesburg - Venezia con scalo ad Amsterdam, Daniel Jacobus Mienie è atterrato all’areoporto di Marco Polo alle 17 e 45 di venerdì 11 ottobre su vettore Klm. Undici ore di viaggi dal Sudafrica, con partenza alle 23 e 10 ed arrivo nella capitale olandese alle 11 e 20, in perfetto orario. Partenza da Amsterdam ritardata di oltre un'ora rispetto al previsto, e nel tardo pomeriggio, scortato dal team manager Antonio Romeo, con la terza linea Enrico Liut, l’arrivo allo stadio Battaglini di Rovigo intorno alle 19 e 20 accolto dal direttore generale Roberto Roversi, e da Carolina Zambelli.

"E' stato un viaggio molto lungo, ma finalmente sono arrivato in Italia",
le prime parole di Mienie nella segreteria dello Stadio Battaglini.
Di Rovigo conosce la storia "Sono veramente grato per l'opportunità di essere qui, ho letto quanti giocatori sudafricani hanno giocato qui, ma voglio conoscere molto di più di Rovigo". Conosce molto bene Jacques Momberg "L'ho avuto come avversario in Sud Africa alucni anni fa". Perchè Rovigo? "Ho avuto diverse esperienze in Sud Africa, quando sono rientrato dalla Francia avevo voglia di farne di nuove, in altri contesti, e l'Italia è stata la proposta più interessante ed ho accettato di buon grado". Fisciamente? "Sono al 90-95 %". E' pronto.

Daniel Mienie ed Enrico Liut
Daniel Mienie
L'arrivo di Daniel Mienie accolto dal dg Roberto Roversi
Daniel Mienie
Carolina Zambelli e Daniel Mienie
Roberto Roversi e Daniel Mienie

Il giocatore vanta una carriera di tutto rispetto avendo giocato in competizioni di alto livello come il Super Rugby e il Top 14 francese. Ha da poco compiuto 28 anni, è alto 178 cm e pesa 114 kg. Pilone sinistro di spessore, solido in mischia chiusa, con Jacques Momberg al tallonaggio e D’Amico sullo slot di destra, forma una prima linea da urlo per il Peroni Top12. 

In Italia è arrivato al posto di Marc Thomas rientrato in Galles durante la preparazione estiva, ma il sudafricano è da considerarsi una prima scelta. Coach Casellato ha avuto anche le referenze di Leonardo Ghiraldini, suo compagno di squadra nel periodo trascorso a Tolosa, e dall'ex rossoblù Tito Lupini che vive a Johannesburg, la città dove Mienie ha giocato nell'ultima stagione.

Daniel Mienie è nato a Polokawane, Sud Africa, l'1 marzo del 1991. Ha iniziato a giocare nel settore giovanile dei Natal Sharks, la franchigia sudafricana di Durban. Con questa squadra ha esordito nella Vodacom Cup del 2012 e nel Super Rugby nella stagione successiva quando ha conquistato anche la Currie Cup. Nel 2015 è passato alla franchigia dei Cheetahs di Bloemfontein giocando nel Super Rugby, competizione nella quale ha collezionato complessivamente 18 presenze, e militando anche nelle formazioni dei Griquas e del Free State XV. Nel 2018 si è trasferito in Francia allo Stade Toulousain come “joker medical” ottenendo 15 presenze nel Top 14 transalpino. L'anno scorso ha fatto ritorno in Sud Africa per entrare a far parte dell'organico dei Lions, la franchigia di Super Rugby di Johannesburg, e dei Golden Lions, la squadra con la quale quest'estate ha disputato la Currie Cup e il Rugby Challenge.

Ora manca solo la seconda linea sudafricana, Giant (LEGGI ARTICOLO), arriverà entro fine ottobre. Per Mienie, dopo le visite mediche, il possibile esordio già a Piacenza, per il big match con il Calvisano la FemiCz Rovigo sarà al completo.

Giorgio Achilli

Articolo di Venerdì 11 Ottobre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it