Condividi la notizia

CALCIO

Riunione tecnica con il Cra Veneto

Il comitato regionale dell’Aia con il presidente Dino Tommasi ha fatto visita agli arbitri di Adria (Rovigo)

0
Succede a:

ADRIA (RO) - Venerdì 11 ottobre 2019 presso la sala Cada ad Adria si è tenuta la terza Rto della stagione sportiva 2019-2020 degli arbitri della sezione AIA di Adria. Appuntamento al quale hanno risposto molti associati, grazie anche alla partecipazione del Cra Veneto con il presidente Dino Tommasi e dal componente regionale Giacomo Piccoli. 

La serata ha visto inizialmente gli associati coinvolti nell’analisi, condotta dal presidente regionale, di alcuni filmati delle gare degli arbitri in forza al Cra - puntualmente ripresi sia dallo staff sezionale sia da quello regionale – dai quali è stato possibile trarre importanti spunti di crescita sia arbitrale che personale. Nel dettaglio è stata sottolineata l’importanza dell’approccio mentale e della lettura tecnico tattica della gara: un buon arbitro deve dimostrare “serenità e fermezza” quando prende una decisione ed allo stesso tempo deve saper gestire le pressioni in campo. Infine è intervenuto il componente regionale Giacomo Piccoli che ha spiegato quali sono le caratteristiche che i giovani arbitri devono possedere se vogliono ambire al passaggio alle categorie regionali. In particolare è fondamentale la preparazione atletica ed il corretto spostamento in campo per poter essere in prossimità all’azione e poter valutare correttamente e con credibilità gli episodi di gioco. 

I presidenti Amedeo Bordina e Dino Tommasi hanno quindi sottolineato l’importante opportunità di crescita sia tecniche ma soprattutto personale che l’attività arbitrale offre, ribadendo anche l’importanza nell’attività di reclutamento di nuovi associati per far avvicinare sempre più giovani all’ Aia. 

Si ricorda che sono aperte le iscrizioni gratuite del corso per diventare arbitri di calcio della sezione AIA di Adria, per tutti i ragazzi e le ragazze che hanno tra i 15 e 35 anni. Per informazioni inviare una mail ad adria@aia-figc.it oppure contattare il numero 3343507735. 

Articolo di Sabato 12 Ottobre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it