Condividi la notizia

RUGBY PERONI TOP12

I Bersaglieri dominano con il pack e domano i Lyons

Largo successo della FemiCz Rovigo a Piacenza 14-45, con il bonus in tasca già nel primo tempo. Matteo Ferro man of the match autore di due mete, doppietta anche Antl, ottima partita di Menniti-Ippolito

0
Succede a:

PIACENZA - Con il bonus raggiunto allo scadere del primo tempo, la FemiCz Rovigo ha ampiamente vinto sul campo della neopromossa Lyons Piacenza (14-45). Un risultato mai in discussione, dominio in mischia chiusa (che si macchia di un paio di falli per spinta anticipata), e touche quasi perfetta (un solo errore nella ripresa).

Sabato 19 ottobre la squadra di coach Casellato non poteva cominciare meglio il campionato, i padroni di casa hanno sfruttato una magia di Paz nel primo tempo, ed un errore dei rossoblù in attacco per marcare, ma è la FemiCz Rovigo che ha fatto la partita, il Sitav Rugby Lyons di Garcia e Baracchi nulla ha potuto contro i vice campioni d’Italia.

Femicz subito avanti, Menniti-Ippolito, particolarmente ispirato in cabina di regia, trova una touche perfetta in prossimità dei dieci metri avversari, sfruttando la nuova regola del 50/22. Rimessa laterale vincente e rolling maul devastante con capitan Ferro che timbra subito al 3’, dopo la trasformazione di Menniti-Ippolito Rovigo avanti 0-7.

Pochi minuti più tardi ancora ottimo gioco al piede di Menniti-Ippolito, touche sui 22 del Piacenza, rolling maul avanzante, palla al mediano d’apertura rossoblù che con un calcetto perfetto permette all’accorrente Diego Antl di schiacciare in mezzo ai pali, 0-14 dopo la facile trasformazione all’8’.

Al 13’ invenzione di Paz, sottomano che sorprende la difesa del Rovigo, bianconeri che dopo un buon possesso con una multifase sono riusciti a schiacciare in meta con Bruno che perfora la difesa dei Bersaglieri, Guillomot trasforma (7-14).

Passano tre minuti, gioco rotto sui cui Citton è bravo a trovare il buco giusto, 30 metri di corsa e palla a Ferro che libera Antl, 7-21 dopo la trasformazione di Menniti-Ippolito.

Reazione del Piacenza che mette sotto pressione la FemiCz, tre falli in serie costringono Angelucci a mettere mano al taschino e cartellino giallo per D’Amico.

Al 27’ meta di rapina di Capone che ruba il pallone ai Bersaglieri, che a loro volta erano stati bravi a scipparlo al Piacenza. Apertura al largo, pallone che tocca terra, Capone è lesto a recuperare l’ovale. 14-21.

Al 40esimo la prova di forza dei Bersaglieri. Rovigo ha la possibilità di marcare, tocche sui cinque metri rolling maul e conseguente ingresso in area di meta, ma per Angelucci è un tenuto alto. Mischia sui cinque metri, i rossoblù entrano in area di meta, ma per Angelucci la marcatura non c’è. Seconda mischia, sempre sui cinque metri, Piacenza accusa il colpo e commette fallo, meta tecnica sacrosanta, primi otto uomini della FemiCz nettamente dominanti, 14-28 al riposo.

Nella ripresa ancora FemiCz Rovigo. Azione insistita nei ventidue del Piacenza, folata vincente di  Odiete che, con un sottomano, libera Mastandrea che segna sulla bandierina. Menniti-Ippolito da posizione defilata manca la trasformazione,14-33.

Dopo un sostanziale equilibrio, e diverse occasioni sfumate, la FemiCz al 35’ sfrutta ancora la rolling maul dopo una touche vincente, capitan Ferro schiaccia ancora in meta 14-38 (Menniti-Ippolito manca la trasformazione).

Menniti-Ippolito, nell’azione schierato all’ala, dopo un bella linea di corsa di Modena, rende ancora più rotondo il risultato schiacciando sulla bandierina dopo una controffensiva dei Bersaglieri, 14-45 dopo la difficile trasformazione del numero 10 scuola Petrarca, va bene così. Primi cinque punti per la FemiCz Rovigo, e domenica prossima al Battaglini arrivano le Fiamme Oro, una delle pretendenti ad uno dei quattro posti disponibili per i playoff. Intanto le migliori hanno vinto tutte con il bonus, Calvisano, Petrarca, Valorugby e le stesse Fiamme Oro.

“Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile e per certi aspetti lo è stata. Sicuramente il primo obiettivo era portare a casa la partita e lo abbiamo fatto - commenta coach Casellato -  dipende sempre però come la porti a casa e quello lo dobbiamo analizzare. Abbiamo fatto ancora troppi errori e bisogna vedere se li abbiamo fatti per superficialità o se effettivamente la squadra avversaria ci ha messo sotto pressione. Adesso abbiamo la seconda partita di campionato, domenica prossima al Battaglini, contro le Fiamme Oro e durante tutta la settimana dovremo lavorare bene per prepararla al meglio.”

Peroni TOP12, I Giornata
Sitav Rugby Lyons v Femi-CZ Rugby Rovigo Delta 14 – 45 (14-28)

Marcatori: p.t.  3’ mt Ferro tr Mennitti Ippolito (0-7), 8’ mt Antl tr Mennitti Ippolito (0-14), 12’ mt Bruno tr Guillomot (7-14), 19’ mt Antl tr Mennitti Ippolito (7-21), 28’ mt Capone tr Guillomot (14-21), 40’ mt di punizione Rovigo (14-28)

s.t.  43’ mt Mastandrea (14-33), 74’ mt Ferro (14-38), 76’ mt Mennitti Ippolito tr Mennitti Ippolito (14-45)

Sitav Rugby Lyons: Borzone (30’ Via A), Capone (75’ Via G), Paz, Conti (71’ Subacchi), Bruno (cap), Guillomot, Fontana, Parlatore, Bance (71’ Bottacci), Petillo, Pozzoli (41’ Cemicetti), Pedrazzani (vcap) (60’ Grassotti), Rapone (52’ Greco), Rollero (52’ Cocchiaro), Acosta
All. Baracchi

Femi-CZ Rugby Rovigo Delta: Odiete (vcap), Cioffi (41’ Ambrosini), Antl, Modena, Mastandrea (25’ Pavesi), MennittiIppolito, Citton (41’ Piva), Michelotto (58’ Mantovani), Lubian(58’ Liut), Ruggeri (41’ Vian), Canali, Ferro (cap), D’amico(46’ Pavesi), Momberg (46’ Cadorini), Rossi (46’ Pomaro).
All. Casellato-Properzi

Arb.: Angelucci (Livorno)
AA1 Liperini (Livorno) AA2 Arnone (Pisa)
4° uomo: Renzi (Parma)
Cartellini: 24’ giallo D’Amico
Calciatori: Guillomot 2/2, Mennitti Ippolito 4/6

Note: Giornata coperta e umida, campo in perfette condizioni, spettatori circa.
Punti conquistati in classifica:  Sitav Rugby Lyons 0, Femi-CZ Rugby Rovigo Delta 5

Man of the Match:  Matteo Ferro (Rugby Rovigo Delta)

Rugby Peroni Top12
1. giornata  - 19 ottobre 2019

Mogliano Rugby 1969 - S.S. Lazio 38-16 (5-0)
Fiamme Oro Rugby - Lafert San Donà 26-19 (5-1)
Kawasaki Robot Calvisano - HBS Colorno 43-10 (5-0)
Argos Petrarca Rugby - Toscana Aeroporti I Medicei 45 - 19 (5-0)
Valorugby Emilia - IM Exchange Viadana 1970 34-17 (5-0)
Sitav Rugby Lyons - FemiCz Rugby Rovigo Delta 14-45 (0-5)

Classifica
Kawasaki Robot Calvisano 5
FemiCz Rovigo Delta 5
Argos Petrarca Rugby 5
Mogliano Rugby 1969 5
Valorugby Emilia 5
Fiamme Oro Rugby 5
Lafert San Donà 1
IM Exchange Viadana 1970  0
Lazio R. 1927 0 
Toscana Aeroporti I Medicei 0
Sitav Rugby Lyons 0 
HBS Colorno 0 

Prossimo turno - Giornata 2
Sabato 26/10/19

I Medicei - Calvisano
Lazio - Petrarca Padova

Domenica 27/10/19 ore 15.00
HBS Colorno vs Mogliano Rugby 1969
FEMI-CZ Rugby Rovigo vs Fiamme oro
Lafert San Donà vs Valorugby Emilia
Im Exchange Viadana 1970 vs Sitav Rugby Lyons

 

 

 

 

 

Articolo di Sabato 19 Ottobre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it