Condividi la notizia

CALCIO SERIE D

Bastano due gol all'Adriese per stendere l'Unione [VIDEO]

Partita equilibrata nel primo tempo ad Adria (Rovigo), mentre nella seconda frazione di gioco la formazione di casa cambia faccia e arrivano le due reti e un palo; da sottolineare che la squadra ospite ha esposto uno striscione in ricordo di Giulia

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) – Importantissimo trionfo per l'Adriese che batte la 2 – 0 la Clodiense di mister Vittadello, comunque squadra che fino alla fine ha saputo dimostrare la propria qualità. Partita di altissimo livello con le tifoserie scatenate per novanta minuti e tutti i giocatori che si sono dimostrati pronti a dare il massimo.Prima della partita il sindaco di Adria Omar Barbierato e l'assessore allo sport di Chioggia Isabella Penso si sono scambiati i gagliardetti. 

Adriese con il lutto rappresentato da un segno rosso sotto l'occhio in ricordo di Giulia Lazzari, per ricordarla sempre e comunque. Da segnalare inoltre che durante la sfida è stato esposto uno striscione in onore di Giulia, la ragazza adriese uccisa barbaramente dal suo compagno giovedì scorso, da parte della tifoseria clodiense, che ha voluto ricordare la gravità del gesto. 


 
Tutto inizia con Gerthoux che scatta velocemente sulla sinistra, prova a scaricare di potenza in diagonale, con la sfera che esce di pochissimo a fil di palo. Al 10’ Aliù ruba palla a Erman appena fuori dall'area chioggiotta, serve Beltrame al centro, che scarica sull'accorrente Nobile, il quale prova a scaricare direttamente in porta, con Boscolo che si allunga e devia in angolo.

Al 18’ brutta uscita per la squadra ospite, con il capitano Ballarin costretto a lasciare il campo per infortunio. Dopo due minuti Lauria vicino al gol con un gran tiro da fuori area che finisce di poco fuori.

Al 23’ Lauria sfonda sulla fascia destra, la mette dentro per Aliù,  che si lancia per metterla in rete, ma sbaglia il tempo e la sfera scorre sul fondo. Passa un quarto d'ora di studio a centrocampo, ma arriva il fallo su Nobile al limite dell'area; Lauria s'incarica di tirare il calcio da gioco fermo, con la sfera che arriva tra le mani di Boscolo, sempre in buona posizione.

Finisce un primo tempo teso, ma che alla fine ha visto la compagine di casa avere maggiori occasioni da gol.

La seconda frazione di gioco ricomincia con il vantaggio adriese grazie al gol di Aliù. Lauria innesca Beltrame sulla destra, cross filtrante rasoterra per Aliù, che sul primo pallo batte Boscolo, impotente in questa conclusione.

Passano pochi minuti e al 9’ arriva il palo di Nobile. Lauria trova Nobile in corsa, passa la sfera e a botta sicura prova a calciarla in rete, ma il palo gli nega la gioia del gol. Qualche minuto dopo rientra allo stadio Bettinazzi Giacomo Marangon, questa volta con la maglia della Clodiense, per riaprire la partita.

L'Adriese ci prova da fuori prima con Pagan e poi con Lauria, ma i tiri risultano deboli e poco precisi. Raddoppio adriese al 27’ con una perla di Lauria, che parte sul filo del fuorigioco su cross di Lo Sicco, e al volo batte Boscolo di pallonetto. Partita che sembra chiusa, ma Clodiense che spinge per trovare il gol senza però far male neanche con il subentro di marangon, che non è ancora in condizione.

Finisce una gara combattuta fino alla fine, ma che ha visto vittoriosa la squadra che senza ombra di dubbio ha meritato i tre punti, sia sulle occasioni che sulla concretezza sotto porta.

Adriese – Union Clodiense  2 – 0

Adriese (4 – 2 – 3 – 1): Cabras, Mantovani, Vecchi (35’ st. Tagliapietra), Boscolo Berto, Pagan (24’ st. Busetto), Scarparo, Beltrame (42’ st. Parolin), Lo Sicco, Aliù, Lauria (29’ st. Florian), Nobile (22’ st. Pandiani). A disposizione: Demalija, Alfano, Lala, Novembre.
Allenatore: Tiozzo

Union Clodiense (4 – 3 – 3): Boscolo, Martino, Ostojic, Ballarin (18’ pt. Granziera), Pastorelli, Erman (13’ st. Tattini), Baccolo (10’ st. Marangon), Djuric, Broso, Cuomo, Gerthoux. A dispozione: Moreira, Pupa, Duse, Vianello, Rosa, Perrotti.
Allenatore: Vittadello

Arbitro: Baratta di Rossano
Assistenti di linea: Salvatori di Tivoli e Rastelli di Ostia
Reti: 2’ st. Aliù (A), 27’ st. Lauria (A)
Ammoniti: Broso, Ostojic (U),
Note: tempo soleggiato e temperatura gradevole, 1.000 spettatori circa, angoli 2/2, recupero 2/4

9. giornata serie D girone C
ADRIESE - U.C.CHIOGGIA 2 - 0
BELLUNO - VIGASIO 2 - 0
CALDIERO - TAMAI 1 - 0
MONTEBELL. - U.FELTRE 1 - 1
CAMPODARS. - LUPARENSE 3 - 2
CARTIGLIANO - AMBROSIANA 2 - 1
CHIONS - SAN LUIGI 3 - 1
LEGNAGO - CJARLINS M. 2 - 2
MESTRE - ESTE 0 - 2
VILLAFRANCA - DELTA 1 - 1

Classifica
CARTIGLIANO 20
CAMPODARS. 19
ADRIESE 18
CALDIERO 17
LUPARENSE 16
U.C.CHIOGGIA 14
AMBROSIANA 13
ESTE 13
LEGNAGO 13
CJARLINS M. 13
BELLUNO 12
CHIONS 11
MESTRE 11
U.FELTRE 11
DELTA 10
VIGASIO 10
VILLAFRANCA 9
MONTEBELL. 6
TAMAI 3
SAN LUIGI 1

Prossimo turno
AMBROSIANA - ADRIESE
DELTA - CALDIERO

CJARLINS MUZANE - CARTIGLIANO
ESTE - VILLAFRANCA
LUPARENSE - BELLUNO 
SAN LUIGI - LEGNAGO
TAMAI - CHIONS
UNIONE CLODIENSE - CAMPODARSEGO
UNION FELTRE - MESTRE
VIGASIO - MONTEBELLUNA 
Articolo di Domenica 20 Ottobre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it