Condividi la notizia

TEATRO SOCIALE

Tartini, la morte e il diavolo con Roberto Citran

Reading scritto da Sergio Durante per un attore e orchestra da camera, la Collegium Musicum Venezze. Federico Guglielmo maestro di concerto al violino. Venerdì 25 ottobre

0
Succede a:

ROVIGO - Appuntamento di grande rilievo culturale quello impaginato dal Conservatorio statale di musica Francesco Venezze di Rovigo per la serata di venerdì 25 ottobre con inizio alle ore 21 presso il Teatro Sociale della città, che prelude alle imminenti celebrazioni del 250° anniversario della scomparsa di Giuseppe Tartini, compositore e violinista istriano, celebre per avere fondato la “Scuola delle nazioni” di Padova, preziosa fucina di “collegamento” tra il violinismo barocco e gli sviluppi delle grandi scuole violinistiche posteriori.

Ma è soprattutto lo stesso Tartini compositore, “personalità affascinante quanto poco nota” - scrive Sergio Durante, uno dei suoi massimi studiosi - che merita di essere riconosciuto per la sua poliedricità, come prosegue lo stesso Durante: “diviso tra esigenze razionalistiche in ambito didattico, ricerche acustiche ed esplorazioni tanto nell’ambito della musica popolare quanto della metafisica, Tartini riserva all’ascoltatore continue sorprese e a chi si interessa di storia culturale una possibilità di accedere alle non poche contraddizioni caratteristiche dell’illuminismo in musica”.

Il Conservatorio di Rovigo ha avuto altresì l’onore di partecipare alla commissione incaricata di curare i lavori dell’edizione nazionale delle opere di Giuseppe Tartini promossa con Decreto ministeriale del 20 dicembre 2017 n. 572 del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo e, pertanto, già da alcuni anni cura, grazie alla infaticabile opera artistica e didattica del suo docente e vicedirettore Federico Guglielmo in grado di relazionare tra loro la doverosa indagine di prassi storicamente informata con la vitalità brillante e a tratti struggente dell’opera tartiniana, programmi dedicati al Maestro e realizzati rigorosamente con gruppi di studenti.

Ora, grazie al contributo di Fineco Bank e alla sensibilità della amministrazione comunale di Rovigo / Teatro Sociale, si rende possibile un evento sicuramente eccezionale nel quale l’attore Roberto Citran narrerà il "fil rouge" creato da Sergio Durante contrappuntato da un’ampia selezione delle più belle pagine scritte da Giuseppe Tartini e rese vitali dal Collegium Musicum Venezze, formazione che racchiude al suo interno docenti e studenti del Venezze oltre ad alcuni musicisti collaboratori, con Federico Guglielmo maestro di concerto al violino.

L’ingresso al concerto-reading è gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili per cui si consiglia la prenotazione negli orari di apertura del botteghino del Teatro Sociale visibili sul sito www.comune.rovigo.it/teatro a partire da mercoledì 23. 

Articolo di Martedì 22 Ottobre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it