Condividi la notizia

AMBIENTE

Climathon a Gaiba per discutere dei cambiamenti climatici 

Strategie su come utilizzare le soluzioni vegetali per ridurre l’impatto di eventi atmosferici estremi, se ne parlerà a Gaiba (Rovigo) venerdì 25 ottobre. L'incontro è aperto a tutti i giovani e interessati ai temi legati climatici 

0
Succede a:

GAIBA (RO) - Venerdì 25 ottobre dalle 14:30 si terrà a Gaiba in biblioteca l'evento Climathon, l'evento sui cambiamenti climatici di Climate-KIC che si svolgerà in contemporanea mondiale nello stesso giorno in oltre 100 città e paesi.

Climathon aiuta le città a individuare le sfide per arginare gli effetti dei cambiamenti climatici, stimolando la partecipazione dei cittadini, per accrescere la loro consapevolezza sui tali cambiamenti.

È cronaca che il numero degli eventi atmosferici estremi sta aumentando per effetto dei cambiamenti climatici. Il Polesine e paesi come Gaiba sono stati teatro di varie tempeste, allagamenti, periodi prolungati di siccità e trombe d’aria negli ultimi anni che hanno un impatto negativo sulle attività economiche e sul territorio. Come possiamo ridurre gli impatti con soluzioni ecologiche? Come possiamo utilizzare al meglio la messa a dimora di vegetazione per affrontare al meglio gli eventi estremi? 

Climathon offrirà a Gaiba la possibilità di valutare strategie su come utilizzare le soluzioni vegetali per ridurre l’impatto di eventi atmosferici estremi. In una prima fase ci sarà la formazione condotta da alcune personalità della ricerca e dell'amministrazione pubblica per formare e spronare i partecipanti a sviluppare idee progettuali e che metteranno a fuoco in una seconda fase in squadre ed in competizione tra loro.

Alcuni ospiti focalizzeranno l’attenzione sui rischi idrici e atmosferici legati al nostro territorio:  Aldo d’Achille - sindaco di San Bellino, ideatore e promotore del progetto "Ridiamo il sorriso alla Pianura Padana", nonché responsabile comuni virtuosi in Veneto. Luca Arbustini - Ingegnere in Consorzio di Bonifica, Rovigo.  Maria Teresa Salomoni - dottoressa di Proambiente S.c.r.l, esperta in infrastruttura verde e Nicola Zanca, sindaco di Gaiba, esperto in cambiamenti climatici. 

Per partecipare la registrazione si effettua tramite portale: https://climathon.climate-kic.org/sl/gaiba

"Il Climathon è una opportunità di formazione per i cittadini sulle tematiche legate ai cambiamenti climatici - Nicola Zanca - e alle sfide di adattamento del nostro territorio. Gli eventi atmosferici estremi sono in aumento anche in Polesine, pertanto abbiamo bisogno di coinvolgere la cittadinanza in progetti per ridurre gli impatti con idee innovative. Ringrazio i relatori il sindaco di San Bellino Aldo D'Achille, la ricercatrice Maria Teresa Salomoni di Proambiente - area CNR Bologna, l'ingegnere Luca Arbustini del consorzio di Bonifica Adige Po che approfondiranno i temi legati all'infrastruttura verde e alla rete idrica del territorio. L'incontro è aperto a tutti i giovani e interessati ai temi legati al cambiamenti climatici". 

Articolo di Mercoledì 23 Ottobre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it