Condividi la notizia

RUGBY GIOVANILE 

Galletti incostanti, secondo tempo da dimenticare

Il Frassinelle (Rovigo) Under 14 ha perso sul campo del Valpolicella 46 a 26, dopo essere stato in vantaggio alla fine della prima frazione di gioco

0
Succede a:

SAN PIETRO IN CARIANO (VR) - Nell’ultimo week-and tutto il minirugby ha osservato un turno di riposo in attesa di riprendere con la prossima Festa del Rugby organizzata dal Comitato regionale e prevista per Domenica prossima.

Nell’ultimo fine settimana ha giocato soltanto l’Under 14 gialloblu che sabato pomeriggio era impegnata in trasferta a San Pietro in Cariano (Vr). Giornata contraddistinta da una pioggia intensa dove i giovani galletti hanno sfidato i pari età del Valpolicella 2. Formazione veronese che presentava una formazione tosta e ben equilibrata fisicamente, memore del risultato negativo dello scorso anno.

Inizio di partita subito in salita per i galletti, in quanto, complice un avversario volenteroso di ben figurare davanti al pubblico di casa e un campo molto pesante per la pioggia, subivano tre mete.  Tuttavia, dopo le difficoltà iniziali, il Frassinelle riesce a riorganizzarsi e a prendere il predominio del gioco e a segnare tre mete ravvicinate con Alberto Calzavarini, Mattia Franzoso e Riccardo Merlo, trasformandole tutte. Prima frazione di gioco che si chiude con il punteggio di 21 a 17 a favore dei ragazzi di Mirco Visentin e Giuseppe Mortella.

Alla ripresa della seconda frazione viene meno la continuità del lavoro fatto nel primo tempo con le energie che sembrano scomparse e che vede un monologo dei veronesi, abili ad attaccare con il gioco alla mano e a cercare i punti deboli degli avversari. Sul finale solo un break di Riccardo Merlo riduceva il divario e chiudeva il punteggio sul 46 a 26 per il Valpolicella.

A fine partita coach Visentin visibilmente contrariato ma che trova ugualmente aspetti positivi sulla gara disputata: “Ci sarà molto da parlare nello spogliatoio alla ripresa degli allenamenti, al fine di comprendere perché a un certo punto si sia staccata la spina. Il campo era difficile per entrambe le squadre, ma solo noi abbiamo mollato da un punto di vista mentale e fisico. C’è da lavorare su entrambi gli aspetti. Sono comunque soddisfatto della disciplina mostrata in campo, nello spogliatoio e nel terzo tempo. E anche di essere riuscito a far giocare tutti gli atleti, soprattutto quelli che sono al primo anno di rugby. Su campi del genere sono esperienze preziose”.

Sabato prossima l’Under 14 gialloblù sarà impegnata in casa, dove nel nuovo impianto di San Bellino ospiterà alle ore 17.00 la formazione del Cus Padova.

Frassinelle U14: Mattia Agostini, Tommaso Mazzetti, Nicolò Malaman, Riccardo Merlo, Mattia Casarolli, Alberto Calzavarini, Andrea Ghirardi, Mattia Franzoso, Alberto Cittadin, Giorgio Franceschetti, Andrea Barbieri, Tommaso Guarnieri, Erik Gagliardo.

Sono subentrati: Daniel Targa, Andrea Bergamini, Angelo Ndreka, Nicolò Turolla, Pietro Dessi, Andrea Bergamini e Giosué Ghirardello.

 

Articolo di Martedì 5 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it