Condividi la notizia

SCUOLA

Laboratori Psico-musicali per evitare devianze pericolose 

Musica da “S-bullo” arriva a Ficarolo (Rovigo), un progetto per prevenire bullismo e del cyber-bullismo tramite un linguaggio universale  

0
Succede a:

FICAROLO (RO) - Il progetto sul bullismo e cyberbullismo, nato in collaborazione tra l’associazione Ametiste di Alessandra Tozzi, e MusicArte di Federico Benini, sbarca a Ficarolo, e più precisamente alla scuola secondaria di primo grado.
Il laboratorio musica da S-bullo patrocinato dalla Regione Veneto ha come scopo la prevenzione del bullismo e del cyber-bullismo tramite un linguaggio universale come la musica.

Gli obiettivi principali del laboratorio sono quelli di favorire il dialogo nell’analisi delle cause che portano allo sviluppo di fenomeni di violenza all’interno dei contesti scolastici e sociali, promuovere la capacità discriminativa e critica nel dialogo con l’adulto e tra i pari, favorire la comunicazione emotiva tra i ragazzi attraverso il vettore musicale.

“Ringraziamo il sindaco Pigaiani, l’assessore alla Cultura Cestari, l’amministrazione Comunale e il professor Monesi - commentano Federico Benini e Alessandra Tozzi - per il sostegno concreto dato al progetto e per la sensibilità manifestata circa questi temi tanto delicati quanto importanti.
In questi mesi abbiamo ricevuto diverse richieste di collaborazione da parte di amministrazioni comunali polesane ed dmiliane, siamo felici ci sia questa sensibilità e interesse in temi che spesso vengono sottovalutati, rischiando poi di diventare, se trascurati, problematici per i ragazzi e per le loro famiglie”.

 

 

Articolo di Martedì 5 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it