Condividi la notizia

MUSICA

Omaggio del sodalizio corale tagliolese al territorio

Un modo speciale per celebrare il 40° anniversario di fondazione per il Coro Voci del Delta di Taglio di Po (Rovigo). Appuntamento sabato 9 novembre nella Sala Conferenze “G. Falcone”

0
Succede a:

TAGLIO DI PO (RO) - “Il Delta – acqua, terra e genti… in musica e canto” è lo spettacolo che il Coro Voci del Delta di Taglio di Po offrirà al pubblico presente in Sala Conferenze “G. Falcone” sabato sera, 9 novembre, con inizio alle ore 20.45. Lo spettacolo di canto, immagini e parole, sotto la direzione artistica del direttore del coro Marco Ruzza, sarà un omaggio del sodalizio corale tagliolese al territorio e alla gente del Delta di cui il coro, fin dalla sua fondazione avvenuta 40 anni fa, ne è fiero ambasciatore.

“Quando abbiamo pensato a che tipo di concerto offrire al nostro pubblico in occasione della ricorrenza del 40° anniversario di fondazione – spiega il direttore Marco Ruzza – ci siamo concentrati nel cercare di realizzare non il solito evento celebrativo fine a sé stesso ma, anzi, abbiamo preparato uno spettacolo a tutto tondo dove la narrazione, accompagnata alle immagini e incastonata all’interno dei brani corali più a noi congeniali, potesse esaltare il magnifico mondo che ci circonda, nello specifico il territorio del Delta, di cui il coro Voci del Delta è ambasciatore in ogni suo concerto e trasferta anche al di fuori dei confini provinciali e regionali”.

“Celebrare il Delta, con i suoi paesaggi e le storie della sua gente – prosegue il presidente del coro Luciano Corradin – è un modo speciale per celebrare il nostro 40° anniversario di fondazione. Esaltare questo ambiente, sospeso tra terra e acqua, per noi vuol dire esaltare anche la sua gente, umile e laboriosa, della quale tutti noi coristi ci sentiamo di far parte. Per noi è anche un modo per ringraziare tutte le persone che hanno contribuito e sostenuto, dal 1979 ad oggi, alla nascita e la crescita del coro, ricordando in particolare coloro che non sono più tra noi, primo fra tutti il primo maestro-fondatore Egi Pregnolato, senza il quale oggi il coro non esisterebbe.”

L’appuntamento è quindi per sabato sera alle ore 20.45 presso la Sala Conferenze “G. Falcone” in Vicolo Oroboni, sopra la Biblioteca Comunale di Taglio di Po..

Articolo di Giovedì 7 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it