Condividi la notizia

PALAZZETTO DELLO SPORT

Rovigo per due giorni capitale di yoga educativo

Il 9 e il 10 novembre a Rovigo il terzo convegno internazionale sui metodi yoga più efficaci nel dare un contributo all’evoluzione della scuola e della comunità verso un mondo di pace

0
Succede a:

ROVIGO - Tra oriente e occidente: “Pensiero e azione verso una scuola che si rinnova” è il titolo del terzo convegno internazionale di yoga educativo organizzato da Asd Yoga educativo che ha scelto proprio Rovigo come sede del grande confronto tra i maestri internazionali che praticano le tecniche a vantaggio dei bambini. Il 9 e il 10 novembre, sabato e domenica, l'appuntamento è al palazzetto dello sport di via Bramante. E' stato scelto Rovigo perché qui un dirigente scolastico ha raccolto i segnali di allarme che arrivavano da tanti colleghi, organizzando una attività di sostegno psicologico aperta a docenti di ogni ordine e grado. In questo panorama complicato e multiculturale, la Asd Yoga Educativo, con sede a Treviso, vuole dare un messaggio di positività e di cooperazione organizzandovi, creando un ponte.
"Le persone e le cose sono sempre più interconnesse, - spiegano gli organizzatori - i giovani faticano a restare concentrati, i docenti, professori e maestre, sono sotto stress, a causa del comportamento che sempre più alunni e studenti tengono, ma anche di quello dei genitori che sempre più sovente reagiscono male ai rimproveri degli insegnanti, preferendo difendere i figli".

Ormai da decenni ormai l’associazione di Treviso lavora per diffondere i valori dello Yoga Educativo: relazionare, cooperare, creare team, collaborare in ogni espressione della vita scolastica e non solo, in famiglia, nell’amicizia, nel lavoro, nella vita quotidiana. "Il convegno ha questa funzione - spiegano -: unire le persone preparate e volenterose, perchè si impegnino attraverso lo Yoga Educativo e la sua pratica a favore di bambini e ragazzi, nella scuola, nella famiglia, nella comunità".

Il programma sabato 9 novembre tra i vari punti prevede il benvenuto con Massimo Comunello, psicopedagogista, docente, nonchè ricercatore dell’università di Padova e maestro di yoga educativo; il maestro di Oki-do yoga dall'Olanda R. Boin, poi esposizioni, work shop e l'intervento di Valentino Giacomin, fondatore di Alice project universal education, premiato dalla Regione Veneto lo scorso giugno "per il prezioso ruolo di grande protagonista della cultura e della pedagogia“, Giacomin porterà un video di presentazione della realtà scolastica a Varanasi, riconosciuta dal Dalai Lama.
Domenica 10 novembre l'incontro con il maestro S. Subaji, fondatore della scuola di formazione di operatori Ananda Ashram di Milano e con Enrico Facco, specialista in Anestesiologia e Rianimazione e in Neurologia, senior Professor presso l'Università degli Studi di Padova. Poi ancora spazio alla meditazione tra oriente e occidente con un laboratorio interattivo guidato da Valentino Giacomin.

Articolo di Venerdì 8 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it