Condividi la notizia

CULTURA

Musica e pittura, un appuntamento che si rinnova

Domenica 10 novembre Roberta Reali presenterà a Rovigo il grande Giambattista Tiepolo, di cui la Pinacoteca Concordiana conserva ed espone al pubblico il magnifico ritratto di Antonio Riccobono

0
Succede a:

ROVIGO - Terminato il ciclo dedicato alla poesia, nell’ambito della duplice iniziativa autunnale, ritorna domenica prossima 10 novembre alle ore 11, in Accademia dei Concordi, Musica e Pittura, giunta alla rispettabile ventiquattresima edizione e sempre rinnovata e accattivante.

Come avviene da qualche anno, gli enti organizzatori Fondazione Banca del Monte di Rovigo, Conservatorio di musica “Francesco Venezze” e Accademia dei Concordi, hanno individuato un unico filo conduttore che unisce l’esecuzione musicale sia alle letture di poesie e brani di autori sia alla presentazione di opere pittoriche. Così, i pittori illustrati nei quattro appuntamenti, che dalla prossima domenica si succederanno senza interruzione fino a domenica 1 dicembre,  saranno collegati al tema dell’Europa. Saranno le opere di artisti veneti del Sei-Settecento i protagonisti degli incontri che tradizionalmente precedono i brevi concerti autunnali, la domenica mattina ai Concordi, a testimoniare una sorprendente diffusione in Europa dell’arte veneta dei grandi pittori e affrescatori quali Giambattista Tiepolo, Rosalba Carriera, Canaletto, Giovanni Antonio Pellegrini. I rapporti di questi maestri con le committenze inglesi, francesi, spagnole  e tedesche nell’Europa del XVII-XVIII secolo rappresentano la vitalità di uno scambio culturale e di rapporti tra nazioni, sebbene con l’accezione diversa dal termine attuale, a testimoniare come l’arte e la bellezza travalichino ogni confine e sia invece utile ad unire i popoli.

Domenica 10 novembre Roberta Reali presenterà il grande Giambattista Tiepolo, di cui la Pinacoteca Concordiana conserva ed espone al pubblico il magnifico ritratto di Antonio Riccobono.

Il connubio con la pittura sei-settecentesca troverà la sua attuazione in musica con il “Viaggio musicale in Italia nella età di Farinelli”, una scelta di arie d’opera di Antonio Vivaldi e Nicolò Porpora, intermezzi strumentali sempre di Vivaldi e di Baldassarre Galuppi. Seguiranno due pagine vocali di Georg Friedrich Haendel che trasmise le sue precedenti esperienze italiane in Inghilterra. Anche i diversi temi delle opere scelte aprono un ampio spaccato storico-geografico dei loro personaggi ben più esteso della stessa Europa, Leitmotiv della doppia rassegna.

Il programma è affidato alle voci di Xiao Hong soprano e di Marina De Liso mezzosoprano, rispettivamente studentessa e docente di Canto rinascimentale e barocco, mentre il basso continuo, struttura essenziale della musica barocca, è affidato a Paola Nicoli Aldini, titolare della cattedra di Clavicembalo, e ad Anastasia Rollo al violoncello.

Musica e Poesia – Musica e Pittura è una iniziativa culturale, aperta al pubblico, promossa e realizzata da Fondazione Banca del Monte di Rovigo, Conservatorio di musica “Francesco Venezze” e Accademia dei Concordi, da alcuni anni con il patrocinio del Comune di Rovigo – Assessorato alla Cultura e della Fondazione per lo sviluppo del Polesine in campo letterario, artistico e musicale e con il contributo di Credem Banca. Musica e Poesia – Musica e Pittura è un’unica manifestazione che, grazie alle diverse forme di espressione artistica, offre alla città concerti di notevole qualità sia per il programma musicale sia per l’esecuzione, con lo specifico scopo di valorizzare il patrimonio culturale sotto molteplici aspetti mentre mette in luce talentuosi giovani allievi del Conservatorio.

Articolo di Venerdì 8 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it