Condividi la notizia

RUGBY GIOVANILE 

Weekend positivo a tinte rossoblù

Obiettivo spareggio raggiunto per i ragazzi di Joe McDonnell dell’Under 16 della Monti Junior Rovigo. Tutte in campo le Under 14 dei piccoli bersaglieri 

0
Succede a:

ROVIGO - Trasferta friulana per l’under 16 della Monti a Bagnaria Arsa: contro il Venjulia Rugby Trieste i rossoblù centrano il bersaglio mentre i cugini in quota padovana osservano un turno di riposo. Nel fine settimana poi sono state ben quattro le under 14 rossoblù schierate in campo: due le gare casalinghe al Battaglini contro Verona Rugby Junior e altrettante in trasferta a Padova, ai campi della Guizza, per i pari età euganei. Tutte le gare erano valide per il campionato regionale prima fase.

UNDER 16

Obiettivo spareggio raggiunto: per agganciare il treno dei gironi interregionali, vittoria doveva essere e vittoria è stata. I ragazzi di Joe McDonnell tornano da Palmanova con un successo per 52-7 che la dice lunga sulla qualità e superiorità espressa in campo. La squadra ha evidenziato solidità in mischia e a livello di trequarti, dominando dal calcio del vantaggio iniziale fino alla fine. A riposo con un parziale di 22-0, i rossoblù hanno continuato a macinare gioco lasciando ai padroni di casa solo la meta dell’orgoglio a pratica ormai ampiamente archiviata. La preparazione e la solidità del gruppo, già mostrata nelle altre gare, è uscita in maniera dirompente con gli avversari che ben poco hanno potuto di fronte alla miglior organizzazione dei polesani.

Monti in campo con: Gheller, Savogin, Dal Betto Gambardella, Golai, Tomasi, Casula, Andrioli, Bolognini, Casotto R., Nordio, Casotto P., Bekshiu, Mizzon, Rondina, Zorzetto. A disp. Grano, Ruzzante, Boato.

UNDER 14 

Doppio confronto con i pari età scaligeri che regala due gare ricche di spunti. Nella prima partita, chiusa con un inaspettato ma meritatissimo successo per 57-10, i rossoblù mettono sotto il Verona, forte di un quarto posto nella classifica Super Challenge e dei favori del pronostico. Tanta umiltà, coscienza dei propri mezzi e difesa attenta, gli ingredienti di una vittoria che premia il lavoro di Pegoraro e Cova. Monti in campo con: Schiavon, Mizzon, Brazzo, Milan, Motta, Rossetto, Momoli, Perini, Rubiero, Nalin L., Khoule, Nalin A., Golai. A disp. Osti Barion.

Nella seconda partita, che vede gli ospiti imporsi 57-24, i giovani classe 2007 con alcuni innesti classe 2006 vendono cara la pelle e arginano per quanto possibile le folate dei veronesi che faticano non poco per aver ragione dei rodigini: prestazione assolutamente positiva a cui manca soltanto il risultato. Monti in campo con: Colla, Rizzo, Lideo, Dieghi, Tommasi, Stoppa! Roux, Zampollo, Rizzo, Bozzo, Romagnolo, Regina, Incanuti. A disp. Merlo, Sandalo.

Sul fronte padovano, le due formazioni in quota ai “cugini” affrontavano invece un avversario decisamente proibitivo ma ciò non ha impedito di tirar fuori impegno e coraggio. Nella prima gara, oltremodo spigolosa, la squadra ha tenuto testa per buona parte del primo tempo capitolando poi nella ripresa causa anche stanchezza e mancanza di cambi. Monti in campo con: Barbieri, Bozzato, Da Molin, Pusceddu, Rinaldo, Nicoloiu, Varotto, Collesei, Panarello, Leonardi, Rosi, Zago, Andreetto. 

Nel secondo incontro di giornata, i ragazzi scendono in campo addirittura in 12 onorando comunque la partita nel pieno rispetto dello spirito rugbistico. Monti in campo con: Veronese, Fortunato, Natalicchio E., Natalicchio F., Buttarello, Biasin, Pinato, Pavan, Cherubin, Occhipinti, Riciardelli, Ongaro, Pezzano.

 

Articolo di Martedì 12 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it