Condividi la notizia

MALTEMPO

Disastro nel Delta [FOTO] [VIDEO]

Notte tragica nel comune di Porto Tolle (Rovigo) una valanga di acqua ha travolto la costa, la sacca di Scardovari e le realtà produttive del territorio. Pesca in ginocchio

0
Succede a:

ROVIGO - La notte tra martedì 12 e mercoledì 13 novembre in basso polesine, nel comune di Porto Tolle, si è consumato un vero e proprio disastro.

Barricata, Sacca di Scardovari, Rosolina, l’Orto Botanico, Porto Caleri, la stessa Porto Tolle, tutte sotto una marea di acqua e vento. Ingenti i danni, una catastrofe.


Nella Sacca di Scardovari più di 40 cavane sono andate distrutte,
anche di nuova costruzione. La marea delle 23 e 30 è stata così imponente da superare qualsiasi ostacolo, ma tanta acqua prima del 1966. Il sindaco di Porto Tolle, Roberto Pizzoli, sta costantemente monitorando la situazione, la Prefettura nei giorni scorsi lo aveva annunciato sulla scorta delle previsione meteo dell’Arpav, attivando il centro coordinamento soccorsi (LEGGI ARTICOLO), ma nel Delta del Po una cosa di questo tipo non se la ricordano da tempo.

"Sono appena tornato a casa - commenta Roberto Pizzoli nella notte - Con in magone in gola sono stato in Sacca, tra la mia gente che in poche ore ha visto scomparire le fondamenta del suo lavoro. Questa volta è peggio dello scorso anno, il vento con l'alta marea ha fatto un disastro. Con la luce inizieremo la conta dei danni, sono già in contatto con le istituzioni.
Domani la pesca è sospesa per il resto del Paese torniamo alla normalità. Protezione Civile e Polizia Locale allertate, l'Aipo segue la piena.
Sono amareggiato ma so che anche questa volta ci rialziamo e a tutti coloro che ho visto affranti ho solo detto che non siete soli".

Una nottata lunga dal cielo è piovuta una quantità di acqua incredibile, il mare ha fatto il resto. Il Comune chiederà lo stato di calamità.


Le prime dichiarazioni del vicesindaco di Porto Tolle Silvana Mantovani: "E' stata una apocalisse (LEGGI ARTICOLO)".

Articolo di Mercoledì 13 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it