Condividi la notizia

FURTO

I predoni dell’Audi raddoppiano

Dopo aver cannabalizzato un Q5 in viale Verona, i ladri professionisti hanno compiuto la stessa operazione nei pressi dello stadio Battaglini di Rovigo saccheggiando un’Audi A4. Indaga la Polizia

0
Succede a:

ROVIGO - Si era capito subito che era opera di professionisti. Il modus operandi è chiaramente di chi conosce il mestiere. Nella prima mattinata di martedì 12 novembre in viale Verona tutto il frontale di una Audi Q5 è stato chirurgicamente asportato (LEGGI ARTICOLO). E’ successo in pieno centro. Poco prima anche allo stadio Battaglini, un’Audi A4 ha fatto la stessa fine.

Danni quantificabili nel primo caso a circa 10 mila euro, nel secondo leggermente inferiori (rubato airbag, volante e gruppi ottici). Chiaramente un furto su commissione, una banda specializzata, un lavoro certosino, non proprio dei ladruncoli di primo pelo. E’ caccia alla banda dei ricambi, indagini in corso da parte della Squadra Mobile di Rovigo diretta da Gianluca Gentiluomo.

Non è la prima volta che succede in città, ma due colpi messi a segno nel giro di pochi minuti nel cuore di Rovigo, a due passi dalla Caserma Silvestri, e dal tempio del rugby italiano, destano preoccupazione.

I predoni dell’Audi probabilmente avevano individuato le auto da saccheggiare da tempo, ne sapevano gli spostamenti. Due colpi in serie nel giro di poco tempo, troppe le coincidenze per far pensare a qualcosa di diverso.

Articolo di Mercoledì 13 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it