Condividi la notizia

SALUTE PRIMA DI TUTTO

A Villanova del Ghebbo screening gratuito "per prendere il cuore il castagna"

Domenica 24 novembre dalle 8.30 alle 13 sarà operativo lo strumento Microlife, acquistato dal Comune di Villanova del Ghebbo (Rovigo), che rileva le fibrillazioni atriali. Al termine lo strumento sarà donato alla farmacia locale

0
Succede a:

VILLANOVA DEL GHEBBO (ROVIGO) - Domenica 24 novembre a partire dalle ore 8.30 e fino alle 13 gli amici del comitato promotore di Alice Rovigo - associazione per la lotta all'Ictus cerebrale, insieme all'Auser di Villanova del Ghebbo, agli amici del cuore di Rovigo, ed al gruppo comunale di Protezione civile, promuovono una giornata dedicata alla prevenzione medica, dando la possibilità ai cittadini, grazie alla presenza ed all'assistenza di professionisti sanitari, di misurare la pressione arteriosa e controllare il ritmo cardiaco. Uno screnning gratuito "Per prendere il cuore in castagna" grazie alla macchina Microlife, misuratore della pressione speciale, acquistata dal comune di Villanova del Ghebbo, capace di smascherare la presenza di fibrillazione. L'occasione è accompagnata dalle castagne per tutti offerte dal gruppo di Protezione civile che faranno bene al cuore ed al buon umore.

"Una priorità dell'amministrazione comunale - spiega il sindaco Gilberto Desiati - è quella di far diventare il tema della salute un tema popolare, per condividere le buone pratiche e i corretti stili di vita". Il comune di Villanova del Ghebbo confida nel fatto che il miglior investimento per la salute pubblica sia fare cultura, fare prevenzione e promuovere stili di vita sani. "Solo la cultura e l'educazione alla salute - afferma ancora Desiati - permetteranno di avere cittadini più consapevoli di come le scelte ed i consumi possano favorire o danneggiare la propria salute e quella pubblica". 
Si tratta del secondo incontro pubblico dopo quello organizzato per la giornata mondiale contro l'Ictus (LEGGI ARTICOLO). 

L'amministrazione di Villanova del Ghebbo persegue l'obiettivo di trasformare le piazze e le vie del paese in piazze della Salute, dove organizzare momenti pubblici per praticare sport "comunitari" (le camminate del mercoledì sera in primavera), per mantenere in allenamento la mente con esercizi di memoria (progetto Attiva.mente), per condividere momenti ludici (attiività della pro-loco e delle nonne della tombola) e per aiutare i cittadini nel gestire la propria salute (auser e gruppo di medici di Villanova del Ghebbo).
"Non ci si vuole assolutamente sostituire al sistema sanitario - dice il sindaco Gilberto Desiati - L'intento è di diffondere buone pratiche civiche, perché, chi si mantiene in salute ed effettua controlli costanti ed ha uno stile di vita sano, garantisce la salute propria, della propria famiglia ed anche della contabilità pubblica".

Il comitato promotore Alice Onlus Rovigo ha ideato la giornata e lo slogan del "Prendere il cuore in castagna". Difatti molto spesso sottostimiamo i segnali proveniente dal corpo e dal cuore. Anzi è lo stesso cuore che non emette sempre segnali di pericolo percepibili a livello sensoriale: tra questi la fibrillazione atriale, uno tra i maggiori fattori di ictus difficile da riconoscere. 
Al termine della mattina di screening il rilevatore sarà donato alla farmacia San Michele di Villanova del Ghebbo.

Articolo di Venerdì 15 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it