Condividi la notizia

MUSICA CORALE

Due cori di montagna in concerto

A Grignano Polesine la 19esima rassegna di canti popolari e di montagna, sabato 23 novembre con il coro Monte Pasubio e El Vajo di Vicenza

0
Succede a:

ROVIGO - Diciannovesima rassegna di canti popolari e di montagna, sabato 23 novembre prossimo, alle 21, all’auditorium S. Rocco di Grignano Polesine. Promossa annualmente dal coro “Monte Pasubio Rovigo Banca”, diretto dal maestro Pierangelo Tempesta, la manifestazione avrà quest’anno come ospite d’onore il coro vicentino “El Vajo”. Fondato a Chiampo (VI) nel 1967 da un gruppo di appassionati della montagna, il coro ha mantenuto costante, nel tempo, pur nel succedersi di diversi direttori, la propria impostazione e la cura del repertorio, che spazia dal canto popolare a quello medioevale  e rinascimentale. E’ attualmente composto da una trentina di elementi ed è diretto dal maestro Francesco Grigolo, organista di fama e compositore, nonché appassionato cultore della musica a ispirazione popolare. Alle spalle, oltre milletrecento concerti in Italia e all’estero (ben trentacinque tournèes in Europa, America ed Australia), sei incisioni discografiche (tre Lp e tre Cd) e diverse pubblicazioni musicali e letterarie. Promotore di importanti rassegne corali nel proprio territorio, il coro occupa da tempo un posto significativo nell’ambito della cultura e della musica popolare.

Non meno importante il curriculum del “Monte Pasubio”, che da oltre cinquant’anni calca i palcoscenici italiani ed esteri, rappresentando la nostra città e la cultura polesana  in numerosissime occasioni. Diretto dal 2004 dal maestro Pierangelo Tempesta, il coro rodigino vanta significativi riconoscimenti (l’ultimo, in ordine di tempo, a Biella).

Il programma della serata è il seguente: all’inizio, il “Monte Pasubio” eseguirà “Polesine” (Fossati-Liberovici-Vacchi), “La strada de le piope” (arm. Piero Avanzi), “Maddalena” (Mario Marelli), “Jola oh” (Bepi De Marzi) e “Ai preat” (arm. Luigi Pigarelli), A seguire, il coro “El Vajo” canterà “Montagna amara” (Roberto Di Marino), “Autunno a Toblino” (Mattia Culmone), “Nennella” (Dante Conrero  arm.), “Nert” (Giorgio Susana), “Una tomba per Alice” (Mauro Marelli), “Lontani monti” (Candido Lucato), “Maranina”, “Ma dove andate” e “La sagra” di Bepi De Marzi.
L’ingresso è libero.

 

Articolo di Martedì 19 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it