Condividi la notizia

BANDO PERIFERIE ROVIGO

Ex Maddalena, se arriva l'ok da Roma sarà una corsa contro il tempo

Nei prossimi giorni si saprà se la rimodulazione del progetto per l'ex sanatorio della Commenda, quartiere di Rovigo, sarà accettata. "Nel 2023 dovremmo aver concluso tutti i lavori" ricorda il sindaco Edoardo Gaffeo

0
Succede a:

ROVIGO - Se da Roma arriva l’ok alla rimodulazione del progetto dell’ex Maddalena entro il 2023 i lavori dovranno essere conclusi “e sarà una corsa contro il tempo”. Lo afferma il sindaco Edoardo Gaffeo integrando quanto detto appena dopo l’incontro a Roma del 19 novembre (LEGGI ARTICOLO).

L’incontro con il vice segretario generale della Presidenza del Consiglio dei ministri, Giuseppe Renna e l'architetto Carmela Giannino, coordinatrice della segreteria tecnica della presidenza del Consiglio dei ministri, nonché capo commissione tecnica del gruppo di monitoraggio, ha portato all’inserimento nell’agenda del gruppo di monitoraggio della valutazione la richiesta del Comune di Rovigo, che ha partecipato al "bando periferie" dell'allora primo ministro Matteo Renzi classificandosi in fondo classifica ma con un progetto che ottenne l'ok al finanziamento.
Rovigo ha poi dovuto operare una rimodulazione del progetto, ancora nel 2017, chiedendo una valutazione del "nuovo" progetto portato da 18 milioni di euro a 13,5 milioni. Dopo tre solleciti da parte del Comune finalmente ci sarà una valutazione “puramente tecnica” sulla proposta 2017, "valutazione che fino ad oggi non c'è mai stata, ora questa avverrà nei prossimi giorni” afferma Gaffeo.

Se accettata la rimodulazione, partirà un concorso di idee per la progettazione architettonica dell’ex ospedale Maddalena con selezione attraverso gara europea. Sono più di 10mila metri quadrati da recuperare e riqualificare. Solo la progettazione ha a budget 500mila euro.

Articolo di Giovedì 21 Novembre 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it